La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Campagna vaccinale, già 40 adesioni da Ucraini giunti in Piemonte

Sul portale regionale attivata un'apposita sezione in lingua ucraina. Stabilite anche le procedure per l'accoglienza dei minori non accompagnati

La Guida - Campagna vaccinale, già 40 adesioni da Ucraini giunti in Piemonte

Torino– È stata attivata oggi, venerdì 11 marzo, sul portale www.IlPiemontetivaccina.it, la sezione in lingua ucraina nella quale i cittadini ucraini non ancora vaccinati possono aderire alla campagna vaccinale anti-Covid. Sono già una quarantina le adesioni raccolte in queste ore. Sempre sul portale possono indicare i propri dati per essere contattati e ricevere tutte le informazioni necessarie anche coloro che sono già vaccinati, ma non sono in possesso della relativa documentazione, oppure coloro che sono stati vaccinati con un vaccino non autorizzato dall’Agenzia europea per il farmaco (Ema).

Sempre da oggi, sull’homepage del sito della Regione è online una sezione in lingua ucraina contenente informazioni generali e di profilassi sanitaria da sapere per i rifugiati ospitati sul territorio.

Durante il Coordinamento regionale per l’emergenza profughi svoltosi nella giornata odierna si è, inoltre, discusso della tutela dei minori non accompagnati che giungono dall’Ucraina sul suolo piemontese. Secondo le procedure verificate con le autorità nazionali competenti, i bambini non accompagnati verranno presi in carico dal sistema pubblico con il coordinamento del Tribunale dei Minori, per la nomina di un loro tutore legale e per far sì che possano essere accolti rapidamente in una struttura residenziale, in una casa famiglia o presso famiglie affidatarie. Dovrà essere posta particolare attenzione nel non separarli, soprattutto se arrivati in gruppo o appartenenti allo stesso nucleo famigliare.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente