La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tutto pronto per “Un Borgo di cioccolato”

Sabato 19 e domenica 20 marzo Borgo dedica due giorni ai sapori e alle creazioni dei maestri cioccolatieri

La Guida - Tutto pronto per “Un Borgo di cioccolato”

Borgo San Dalmazzo – Dopo la cancellazione del 2020 e l’edizione on line del 2021, sabato 19 e domenica 20 marzo torna “Un Borgo di cioccolato”, la rassegna dedicata al gusto e ai sapori.

La 20ª edizione dell’evento sarà ancora in versione ridotta, a causa del persistere dell’emergenza Covid: una parte di Palazzo Bertello, sede dell’evento, è ancora utilizzata come centro vaccinale (anche se solo il lunedì e il martedì) e quindi gli spazi a disposizione sono ridotti. Tuttavia l’entusiasmo non manca e la voglia di ripartire è tanta.

Il programma della due giorni è stato svelato oggi (giovedì 10 marzo) nel corso della conferenza-stampa ospitata presso l’Atl di Cuneo.

L’inaugurazione è fissata per sabato 19 alle ore 17 (sul piazzale esterno), ma fin dalle 14 sarà possibile accedere alla Bertello per assistere alle lavorazioni dal vivo e ammirare le opere dei maestri pasticceri. Alle 17.30 sarà scoperta la grande scultura di cioccolato, preparata dall’associazione Amici del Cioccolato, dedicata all’evento. Un altro momento forte è previsto per domenica 20 alle 16, quando saranno consegnati i riconoscimenti agli operatori sanitari: in segno di ringraziamento, “Un Borgo di Cioccolato ‘22” consegnerà una targa ed un’opera di cioccolato a due rappresentati di medici ed infermieri degli hub vaccinali. Previsto l’intervento dell’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi.

Gli stand e i laboratori saranno aperti sabato 19 marzo dalle 14 alle 20 e domenica 20 dalle 10 alle 20, con ingresso gratuito.

Le opere dei pasticceri saranno dedicate a due temi: “Vaccinarsi è vita” e “La festa del papà”.

La manifestazione avrà a disposizione quattro spazi: il Padiglione 1 della Bertello, dove saranno ospitati laboratori a cura di Amici del Cioccolato (guidati da Giovanna Chionetti) e Oliva Cioccolati (con l’inventore della manifestazione, Pino Oliva); la Sala piccola, fra i due padiglioni, dove saranno esposte le opere di cioccolato dedicate ai temi dell’evento; il Padiglione 2, dove saranno presenti 18 imprese artigiane che esporranno e venderanno i loro squisiti prodotti; il piazzale esterno, dove apriranno cucine street-food e dove, la domenica, sarà organizzato un mercatino di artigianato, hobbistica e prodotti tipici.

L’associazione Amici Del Cioccolato in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Borgo San Dalmazzo, in occasione dell’evento, contribuirà alla raccolta fondi per il popolo ucraino: presso il laboratorio degli Amici del Cioccolato, saranno in vendita squisite tavolette di cioccolato, il cui ricavato sarà devoluto per azioni di solidarietà.

Inoltre, in occasione dell’evento, domenica 20 marzo, i musei e le chiese di Borgo saranno aperti al pubblico.

Un Borgo di Cioccolato nasce dalla collaborazione tra Comune di Borgo San Dalmazzo, Associazione Ente Fiera Fredda, Confartigianato Imprese Cuneo, Oliva Cioccolati, ABCdoc, Amici del Cioccolato, Pasticceria Internazionale, Agrimontana; con il sostegno di Fondazione CRC, Banca di Boves e Visitcuneese e il supporto di Selmi Chocolate Machinery e Panero, impianti per panifici e pasticcerie.

Mauro Bernardi

Giovanna Chionetti

Pino Oliva

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente