La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 3 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Passa l’election day tra amministrative e referendum, si vota a giugno?

L'ipotesi elezioni tra maggio e giugno si fa sempre più probabile con l'approvazione dell'odg della Lega di questa mattina

La Guida - Passa l’election day tra amministrative e referendum, si vota a giugno?

Cuneo – L’ipotesi elezioni tra maggio e giugno si fa sempre più probabile. E con l’approvazione avvenuta questa mattina dell’ordine del giorno presentato dalla Lega per accorpare nell’election day le prossime elezioni amministrative e i referendum sulla giustizia, le probabilità si fanno più alte visto che i referendum erano stati annunciati per giugno.
Nell’ordine del giorno si sottolinea ancora che “la coincidenza del periodo in cui dovranno essere tenute le consultazioni elettorali e referendarie dovrebbe portare il Governo ad optare per un ragionevole accorpamento delle rispettive date, in modo tale da facilitare la partecipazione popolare e, al contempo, semplificare le procedure e contenere i costi. Si valuta che un ‘election day’ per entrambe le consultazioni permetterebbe di risparmiare circa 200 milioni di euro di spese organizzative”.
Le date possibili?
Domenica 29 e lunedì 30 maggio per il primo turno delle amministrative e domenica 12 e lunedì 13 giugno per ballottaggi e referendum. Oppure domenica 12 e lunedì 13 giugno per il primo turno e domenica 26 e lunedì 27 giugno per ballottaggi e referendum, salvando così le scuole, evitando altre “vacanze” forzate in un anno già di tante assenze.
Ma di ufficiale ancora nulla.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente