La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 11 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dalla Regione 1,5 milioni di euro per il polo sciistico di Garessio

Firmato l'accordo di programma tra i vertici regionali e il sindaco Ferruccio Fazio

La Guida - Dalla Regione 1,5 milioni di euro per il polo sciistico di Garessio
Garessio, impianti sciistici

 

Garessio – È stato siglato, tra la Regione Piemonte e il Comune di Garessio, l’accordo di programma per la riqualificazione degli impianti sciistici di quest’ultimo e per ampliare l’offerta sportiva, non solo invernale, delle sue montagne. Le risorse messe a disposizione ammontano a 1,5 milioni di euro. Con questi fondi potranno essere realizzati il ripristino della seggiovia (al momento sono attivi due impianti di skilift), la creazione di una pista di downhill (che renderà la località turistica agonisticamente viva anche d’estate), un impianto di innevamento artificiale, il progetto esecutivo per la realizzazione di un rifugio alpino sul Monte Berlino, un nuovo anello dedicato allo sci di fondo.
Gli impianti sciistici di Garessio, che dopo una chiusura di oltre 10 anni sono tornati parzialmente attivi nell’ultimo biennio, sono gli impianti piemontesi più vicini alla Liguria e potrebbero, quindi, attrarre anche un nuovo turismo sportivo extra-regionale.
“Continuiamo a lavorare per consentire alle nostre montagne di ripartire – sottolinea il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, con il vicepresidente e assessore alla Montagna Fabio Carosso e l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca-. Nelle prossime settimane verranno sottoscritti accordi simili anche a Pontechianale e a Bagnolo Piemonte”.
“Il rilancio dei nostri impianti di risalita – commenta il sindaco Ferruccio Fazio – rappresenta un tassello prezioso per questo territorio, che offre un’offerta sciistica veloce e di prossimità alla vicina Liguria, ma che senza un sistema di innevamento artificiale continuerebbe a essere penalizzato da stagioni senza neve, come quella appena trascorsa. Il ripristino della seggiovia, inoltre, pronta già per l’estate, sarà funzionale anche a un uso estivo, grazie alle piste di discesa in bicicletta che stiamo realizzando. Il terzo step sarà la baita che sorgerà in cima e che sarà la punta di diamante di questo impianto. A tutto questo si aggiunge, poi, la Reggia di Valcasotto che dal Concerto di Ferragosto del 2020, quando proprio la Regione ha voluto si svolgesse qui, ha finalmente riaperto le proprie porte ai visitatori. Un altro elemento di grande valore che completa l’offerta artistica, culturale e storica di Garessio”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente