La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ancora una manifestazione per la Cuneo-Ventimiglia-Nizza

Oggi, gruppo di cuneesi in gita con i "Treni della neve" da Limone a Tenda accompagnato dalla guida naturalistica Luca Giraudo

La Guida - Ancora una manifestazione per la Cuneo-Ventimiglia-Nizza

Tenda – Anche oggi, sabato 19 febbraio, per il terzo fine settimana consecutivo si è svolto un evento a favore della ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza.

Un gruppo di cuneesi ha raggiunto in treno Tenda, ha fatto un’escursione nei dintorni del villaggio e visitato il Museo delle Meraviglie.

La presenza dei manifestanti sui treni della neve (gratuiti tra Limone e Tenda e prorogati in questi giorni dalla Regione sino al ristabilimento del collegamento stradale) e nella cittadina francese ha voluto ribadire, ancora una volta, le richieste che da anni i cittadini e comitati di difesa della linea rivolgono alla classe politica: più corse di treni ed elettrificazione. 

Questa volta è stato Luca Giraudo di Looking Around a guidare e a prendere il testimone della “protesta” dalle associazioni e gruppi della Val Vermenagna e dintorni che hanno organizzato le edizioni precedenti.

L’ha fatto a modo suo accompagnando gratuitamente per tutta la giornata il gruppo di partecipanti. Giraudo, guida naturalistica della provincia di Cuneo, brevetto francese per le visite guidate nelle Valli delle Meraviglie e di Fontanalba è uno dei tanti che lavora sui due versanti dello spartiacque alpino. Testimone ed esempio, insieme ai dipendenti italiani degli ospedali della Roya o del Museo delle Meraviglie, di integrazione europea di un territorio che meriterebbe di essere riconosciuto Parco europeo Marittime Mercantour per fattori storici e culturali, per la lunga e attiva collaborazione transfrontaliera tra le due aree protette già unite da un gemellaggio ed un Gect (Gruppo europeo di cooperazione territoriale). Richiesta che i manifestanti accompagnano a quella del potenziamento della ferrovia.

Ancora una volta i cittadini sollecitano la classe politica italiana e francese di attivarsi per costruire la vera Europa, quella i cui Stati operano insieme, senza nazionalismi, e con un collegamento ferroviario internazionale moderno ed efficiente. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente