La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 6 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da lunedì 21 il Piemonte torna in zona gialla

Lo assicurano il presidente Cirio e l'assessore alla sanità Icardi. Migliora il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva e quello dei posti letto ordinari

La Guida - Da lunedì 21 il Piemonte torna in zona gialla

Torino – “La curva del contagio e i ricoveri ospedalieri continuano a migliorare, da lunedì 21 saremo in zona gialla con dati che da oggi ci avvicinano già verso il bianco, ma continuiamo a essere responsabili e vacciniamoci”, sottolineano oggi, giovedì 17 febbraio, il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.
Nella settimana dal 7 al 13 febbraio in Piemonte il numero dei nuovi casi risulta in netta riduzione rispetto alla settimana precedente. L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi resta pressoché costante (0,58) e migliora anche l’incidenza che passa a 506,95 casi ogni 100.000 abitanti (era 819,64). La percentuale di positività dei tamponi si riduce dal 19% al 17%.
Migliora anche il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva che si abbassa dal 15,8% all’8,9% e anche quello dei posti letto ordinari che passa dal 26,4% al 20,8%, entrambi sotto la soglia di allerta. Con questi numeri il Piemonte passa dalla zona arancione a quella gialla.
Sono 10.566 le persone comunicate all’Unità di crisi della Regione che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 760 è stata somministrata la prima dose, a 2.712 la seconda, a 7.094 la terza. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 9.540.593 dosi, di cui 3.264.692 come seconde e 2.685.924 come terze.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente