La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Fratellini di Cuneo”, la piccola Maddalena torna a casa

Il provvedimento urgente del tribunale dei Minori di Torino, oggi (lunedì 31 gennaio)

La Guida - “Fratellini di Cuneo”, la piccola Maddalena torna a casa

Caraglio – È giunto a conclusione un capitolo della vicenda dei “fratellini di Cuneo”, quella della sorella più piccola, Maddalena, 7 anni: dopo più di due anni lontana dalla famiglia la bambina, con provvedimento urgente del tribunale dei Minori di Torino, oggi (lunedì 31 gennaio) è tornata a casa, con i suoi fratelli e la madre Alma.

Nelle scorse settimane un video appello dei fratelli ha commosso e scosso l’opinione pubblica a tal punto da causare l’intervento dal Presidente dell’Osservatorio nazionale dei minori, Antonio Marziale.
L’avvocato Domenico Morace aveva inviato nelle scorse settimane alcuni esposti che chiedevano il rientro a casa di Maddalena per via delle condizioni di salute della bambina (dimagrita e visibilmente depressa) sia perché non c’erano motivi per trattenere la sorellina ancora lontana dal nucleo familiare.
Due settimane fa anche la commissione parlamentare aveva ricevuto la mamma e l’avvocato per valutare il caso.
Due anni di sofferenza e di denuncia dei fratelli maggiori, rientrati a casa a marzo e ad agosto 2021 e che insieme alla madre e ad oltre 5000 iscritti sul gruppo Facebook hanno continuato a lottare per Maddalena e il suo ritorno a casa. Da domani ricomincia una vita nuova per loro, lasciandosi alle spalle la lunga sofferenza vissuta dopo la loro separazione.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente