La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Anas spegne i semafori di Airole

I sindaci italiani e francesi si sono dati appuntamento per suggellare l'evento ad oltre tre anni dall'inizio dei lavori nelle gallerie della bassa Roya

La Guida - Anas spegne i semafori di Airole

Airole – Martedì 1° febbraio, sarà spento il semaforo che regola il senso unico alternato nelle gallerie tra Airole e Trucco. 

Questa volta Anas ha rispettato la promessa fatta lo scorso ottobre ai sindaci della Valle Roya. La fecero i dirigenti della Società dopo l’ennesima protesta per l’insopportabile protrarsi del cantiere nei tunnel di Cima Rovere, Noceire e Bocche. 

Per questo, domani, i primi cittadini italiani e francesi, si sono dati appuntamento, alle 9, al semaforo di Airole. Un momento per suggellare lo spegnimento dell’impianto semaforico che a tutti gli effetti si prefigura un evento storico, dopo oltre tre anni di lavori, che hanno procurato enormi disagi a valligiani, viaggiatori e nella ricostruzione della Valle Roya colpita dalla tempesta Alex.

Il semaforo rimarrà ancora attivo, dalla 21 alle 6, per circa due mesi per consentire lavori di rifinitura e di segnaletica orizzontale. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente