La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rinnovato il consiglio del Panathlon Cuneo

Il rieletto presidente Giovanni Mellano ha ricordato i soci da poco scomparsi Lorenzo Tealdi e Giuseppe Marchetti

La Guida - Rinnovato il consiglio del Panathlon Cuneo

Cuneo – Giovedì 20 gennaio il Circolo la Novella di Viale Angeli a Cuneo ha ospitato l’assemblea elettiva per le cariche del biennio 2022-23 del Panathlon Cuneo. L’incontro si è svolto con il labaro del sodalizio segnato a lutto per la recente perdita dei soci Lorenzo “Teo” Tealdi, vicepresidente vicario e figura di prestigio nel ciclismo, e Giuseppe Marchetti, socio delle “armi” con il suo museo, due figure profondamente diverse ma veri “panathleti” che con passione hanno sempre dato il cuore all’associazione. Il presidente Giovanni Mellano sarà affiancato nel consiglio da Enzo Lotti, Vittorio Sommacal, Aldo Meinero, Chiara Blangetti, Bruno Giordano, Corrado Borello, Bruno Bossi, Dario Rinaudo e Carlo Ripa. Il presidente rieletto, dopo aver ricordato Tealdi e Marchetti, ha ribadito l’impegno per la continuità con i consiglieri e i riconfermati membri delle due commissioni, per poi ricordare che bisogna trovare nello spirito panathletico della “cultura sportiva” nuovi stimoli, per riaffermare il prestigio ormai consolidato dei 50 anni del club cuneese. Tutto questo con i grandi valori del Panathlon International come guida, e con lo “sport al centro”, come solitamente afferma il Governatore dell’Area 3 Piemonte e Valle D’Aosta, Maurizio Nasi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente