La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Raccolta di immagini storiche di Caraglio e dei caragliesi

Per chi è interessato a prendere parte al progetto di digitalizzazione delle foto di famiglia, per fare in modo che queste diventino parte del patrimonio collettivo

La Guida - Raccolta di immagini storiche di Caraglio e dei caragliesi

Caraglio Dopo la mostra appena conclusa nella chiesa di San Paolo a Caraglio dal titolo “fotografie/memoria/comunità”, a breve ricomincerà la raccolta delle immagini storiche di Caraglio e dei caragliesi. Sono richieste quelle realizzate tra fine Ottocento e gli anni sessanta del Novecento con le stesse modalità utilizzate in precedenza per realizzare la mostra.
“L’idea di fondo è quella di dare vita a un archivio digitalizzato delle immagini storiche possedute dalla cittadinanza di Caraglio, in modo da poter disporre nel corso del tempo di un patrimonio iconografico del passato da far conoscere alle generazioni attuali, saldando idealmente la storia della città, del suo territorio e della sua comunità con il presente – dice Luca Prestia -. Si è infatti partiti dall’idea che una comunità non  rappresenta la semplice somma delle individualità che la compongono. Al contrario, questa è il risultato di un progressivo processo di stratificazione degli eventi che, con lo scorrere del tempo, concorrono alla costruzione di una memoria collettiva, vero e proprio patrimonio condiviso dai suoi membri, vecchi e nuovi”.
Chi è interessato a prendere parte al progetto di digitalizzazione delle foto di famiglia, per fare in modo che queste diventino parte del patrimonio collettivo in fase di costruzione sul sito www.groupar.it, può inviare una mail a: memoriaefotografie@gmail.com
Partecipare è facile e sicuro. Basta portare le raccolte fotografiche presso i locali della Biblioteca civica di Caraglio nei giorni e negli orari che saranno comunicati via mail. Qui le immagini cartacee verranno digitalizzate con uno scanner ad alta risoluzione e saranno subito restituite.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente