La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Covid-19, in provincia di Cuneo rallenta la crescita dei contagi

Nelle ultime 24 ore in provincia di Cuneo 1.729 nuovi casi (erano stati 2.022 ieri), in leggero calo il numero delle persone ricoverate

La Guida - Covid-19, in provincia di Cuneo rallenta la crescita dei contagi

Torino – Il numero di nuovi casi di persone positive al Covid-19 rimane alto in provincia di Cuneo e in Piemonte, ma la crescita dei contagi rallenta rispetto ai giorni scorsi ed è in leggero calo anche il numero delle persone ricoverate. Oggi, venerdì 21 gennaio, in provincia di Cuneo si contano altri 1.729 casi (erano stati 2.022 nella giornata di ieri): il totale da inizio pandemia arriva così a 107.920. I guariti sono stati 2.125 (84.126 da inizio pandemia), mentre il numero di decessi di persone positive al Covid rimane fermo a 1.538.

In Piemonte, l’Unità di Crisi della Regione ha comunicato 14.675 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore (erano stati 15.328 nella giornata di ieri), pari al 14,3%di 102.531 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 12.419 (84,6%). Il totale dei casi positivi in Piemonte da inizio pandemia diventa di 771.331, con 12.440 decessi di persone risultate positive al Covid-19 e 586.406 guariti (+14.536 rispetto a ieri).

I ricoverati in terapia intensiva sono 142 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.053 (- 3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 170.290.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente