La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La letteratura per capire il mondo

Una raccolta di saggi sul continente africano scritti da uno dei più grandi autori portoghesi

La Guida - La letteratura per capire il mondo

I grandi temi dell’attualità e della realtà del continente africano raccontati da uno dei più importanti scrittori contemporanei portoghesi (nato in Mozambico), Mia Couto, in una raccolta tra sociologia e letteratura, cultura e antropologia, biologia e ambientalismo.
L’indole poetica dello scrittore diventa uno strumento per affrontare la complessità dei nostri tempi e la trasversalità delle loro dinamiche, e ci parla dell’importanza che le storie possono avere nella nostra vita in un libro che è soprattutto una riflessione sul grande potere della letteratura come strumento per cercare di capire il mondo. Ai grandi temi, dalla corruzione e la debolezza dei governi africani a grandi personaggi come Nelson Mandela e Samora Machel, fino a piccole storie come quello della sarta portoghese che segue in Africa il figlio mandato da Salazar a combattere gli africani, quella balena spiaggiata su una costa del Mozambico a cui i poverissimi abitanti strappano le carni prima ancora che sia morta.
“Ci sono muri che separano nazioni, ci sono muri che dividono ricchi e poveri. Ma non c’è oggi muro che separa chi ha paura da chi non ha paura. Viviamo tutti sotto le stesse nuvole grigie”.
Nato a Beira, in Mozambico, da genitori portoghesi emigrati nella ex colonia, Mia Couto ha studiato medicina, si è laureato in biologia e si è dedicato a letteratura e giornalismo, scrivendo poesie, racconti e romanzi in lingua portoghese.
“La letteratura – scrive – può essere una risposta contro la spinta a fabbricare paura e sfiducia. La letteratura conferma che siamo parenti e prossimi nella nostra infinita diversità”,

 

L’universo in un granello di sabbia
di Mia Couto
Sellerio
16 euro

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente