La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 24 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tampone gratuito per uscire dall’isolamento, ma l’sms non arriva mai

Nessun cambiamento per ora dell'annunciata semplificazione che sarebbe dovuta partire oggi 17 gennaio

La Guida - Tampone gratuito per uscire dall’isolamento, ma l’sms non arriva mai

Cuneo – La Regione lo ha sbandierato come l’uscita semplificata dai problemi di isolamento e quarantena con tamponi, finalmente gratuiti, anche in farmacia. Tutto da lunedì 17 gennaio. Eppure nulla di tutto questo oggi è successo. Non un sms è partito dalla piattaforma e in farmacia il tampone per uscire dalla quarantena si è dovuto pagare. E le stesse farmacie, per ora, non hanno avuto indicazioni di procedure diverse dal giorno prima.

La procedura semplificata di gestione di isolamento e quarantena voluto per i positivi e i loro contatti stretti non c’è stata. Il procedimento sarebbe dovuto funzionare cos: chi può uscire dall’isolamento o dalla quarantena, c’è gente che ha aspettato giorni e giorni, dovrebbe ricevere un sms che li avviserà dell’inizio e della fine del provvedimento contumaciale che potrà essere consultato nel dettaglio cliccando sul link che porta a una specifica sezione del sito www.SalutePiemonte.it, alla quale sarà possibile accedere inserendo il proprio codice fiscale e numero della tessera sanitaria (o attraverso Spid). Il testo del sms riporterà anche il numero del provvedimento contumaciale da esibire, insieme all’sms stesso e al modulo di autocertificazione, per sottoporsi al tampone di uscita da isolamento o quarantena (in assenza di sintomi da almeno tre giorni e nei tempi previsti dalla legge in base al proprio stato vaccinale o di guarigione). Questo l’esempio di sms: CFCFCF Consulta provvedimento Regione Piemonte n. __ valido dal gg/mm. Clicca qui: www.salutepiemonte.it/t
Il tampone può essere eseguito sia presso le strutture pubbliche del sistema sanitario regionale, dal proprio medico di famiglia o pediatra, oppure in farmacia o nelle strutture private autorizzate per questa attività. Ma del sms neppure la traccia…

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente