La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 24 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo, già domani il nuovo vicesindaco?

Beretta, dopo le dimissioni di Roberta Robbione: “Valuterò e deciderò in tempi stretti”

La Guida - Borgo, già domani il nuovo vicesindaco?

Borgo San Dalmazzo – Sarà nominato già nella giornata di domani il nuovo vicesindaco di Borgo, in sostituzione di Roberta Robbione che oggi (lunedì 17 gennaio) si è dimessa dalla carica di assessore, in contrasto con il sindaco Beretta. Aveva le deleghe a Bilancio, Economato, Finanze, Tributi, Controllo di gestione, Cultura e Cultura della montagna.

“Valuterò e deciderò – dice Beretta -, domani comunicherò il nome. Quanto alla composizione della giunta, si può andare avanti anche con un componente in meno”.

Beretta spiega i motivi che lo hanno portato a ritirare la fiducia nei confronti di quella che fino ad oggi era il numero due della giunta.

“Anzitutto ciò che è accaduto in occasione delle elezioni provinciali. Il nostro gruppo aveva espresso un suo candidato (Francesco Papalia, in corsa con “Granda in azione”, ndr). Bastavano i voti della nostra maggioranza per eleggerlo: Robbione ha scelto diversamente, andando contro l’interesse della città, che così non è rappresentata in consiglio provinciale”.

Non è l’unica rimostranza del primo cittadino. Beretta punta il dito anche contro la gestione dell’ultimo consiglio comunale, quando lui era assente per motivi di salute e la seduta venne presieduta proprio da Roberta Robbione: “Si sapeva che c’erano dei malumori nel nostro gruppo, bisognava lavorare per tenere unito il gruppo, sentire i consiglieri prima della seduta. Invece ci siamo esposti a una brutta figura (arrivando divisi al voto sul bilancio, ndr)”.

Nella lettera di dimissioni Robbione ha scritto: “Mi riesce francamente impossibile comprendere le ragioni per cui, mentre il mio ruolo di vice sindaco non incontra più la fiducia del sindaco, io possa invece ancora avere la sua fiducia nel mio ruolo dì assessore”.

“Ho chiesto a Robbione un passo indietro rispetto al ruolo di vice sindaco – replica Beretta – perché è venuta a mancare la fiducia nei suoi confronti, ma non le dimissioni da assessore perché non ho da ridire sul lavoro svolto. Io continuo a lavorare per il bene e l’interesse della città”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente