La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Dronero la palestra di piazza Beltricco è inagibile

La commissione di controllo ha richiesto importanti lavori di ristrutturazione. Per i ragazzi delle medie, spazi in piazza Marconi e grazie alle Perle

La Guida - A Dronero la palestra di piazza Beltricco è inagibile

Dronero – A partire dal 15 gennaio sono sospese le attività nella palestra di piazza Beltricco a Dronero, sia per le classi della scuola media dell’istituto comprensivo “G. Giolitti”, sia per gruppi e associazioni sportive.
La situazione si è venuta a creare in seguito a un sopralluogo, lo scorso mese di novembre, quando i responsabili della commissione di controllo hanno ritenuto che la presenza delle tribune destinate non solo all’attività scolastica, ma anche ad attività sportive con presenza di pubblico, non fosse conforme alle normative.
Per tale motivo erano stati richiesti al Comune importanti lavori infrastrutturali relativi a tribune, soffitto, rampe d’accesso, spogliatoi, fissando in 45 giorni i tempi di realizzazione. Un impegno economico molto rilevante che la nuova amministrazione comunale, appena insediata, ha ritenuto di non poter prendere in carico e pertanto la palestra è stata dichiarata inagibile.
“Siamo consci del disagio a studenti e docenti della scuola media – dice il sindaco, Mauro Astesano – ma ci stiamo muovendo su diversi fronti per far sì che, al più presto, possano essere realizzati gli interventi richiesti e non solo, in modo che i nostri ragazzi e tutti coloro che frequentano la palestra possano rientrare in un ambiente confortevole, sicuro e magari anche più bello”.
Le attività degli studenti della scuola media saranno svolte nella palestra di piazza Marconi e in quella messa a disposizione dalla Casa Divina Provvidenza “Le Perle”. Il ritorno alla normalità nella palestra di piazza Beltricco è previsto per il prossimo autunno.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente