La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Claudio Conterno confermato presidente provinciale della Cia Cuneo

A votarlo all’unanimità l’assemblea dei delegati riunita a Fossano. Vice, Marco Bellone di Boves e Marco Bozzolo di Viola. Confermati il direttore, Igor Varrone, e i vice: Filomena Sammarco, Daniela Destefanis e Silvio Chionetti

La Guida - Claudio Conterno confermato presidente provinciale della Cia Cuneo

Cuneo – Claudio Conterno, 59 anni, titolare, con Guido Fantino, di un’importante azienda vitivinicola biologica a Monforte d’Alba, è stato confermato presidente provinciale della Cia Agricoltori Italiani di Cuneo per i prossimi quattro anni. Aveva già esercitato lo stesso ruolo dalla fine del 2017. Lo ha votato, per alzata di mano,  all’unanimità l’assemblea dei 64 delegati, scelti, a loro volta, a dicembre, nelle riunioni di zona dell’organizzazione agricola: Cuneo; Fossano; Alba; Saluzzo e Mondovì. Le due vicepresidenze sono andate all’uscente, nel medesimo incarico, Marco Bellone, 58 anni, castanicoltore di Boves, e a Marco Bozzolo, 31 anni, castanicoltore in frazione Castello del Comune di Viola, nella Valle Mongia, e già alla guida dei giovani imprenditori Cia. Inoltre, è stato deciso il Consiglio esecutivo di cui fanno parte: Claudio Conterno; Marco Bellone; Marco Bozzolo; i presidenti di zona, Daniele Carletto (Cuneo), Silvio Monasterolo (Fossano), Giacomo Damonte (Alba), Diego Botta (Saluzzo), Fabio Bottero (Mondovì); i presidenti delle tre associazioni legate a Cia: Luca Marenco di Novello per i giovani imprenditori, Ilaria Ichino di Busca per Donne in Campo e Vincenzo Casavecchia di Alba per i pensionati. Infine, sono stati confermati il direttore provinciale, Igor Varrone, 44 anni, che ricopre la mansione dal giugno 2012, dopo una precedente esperienza maturata in Cia dal 2006, e i vicedirettori: Filomena Sammarco; Daniela Destefanis e Silvio Chionetti.

L’assemblea si è svolta nella Sala polivalente del Castello degli Acaja di Fossano. Conterno, dopo aver ringraziato collaboratori e dipendenti della Cia Cuneo, ha esposto i punti del programma che intende portare avanti nei prossimi quattro anni. Iniziando dall’analisi della situazione attuale legata all’emergenza sanitaria: “Il 2022 è stato preceduto da chiusure, paure, incertezze, nuove norme. Mai come ora è necessario alzare lo sguardo sul nostro futuro. È tempo di pensare oltre la pandemia. Con il Covid ci dovremo convivere, rispettando le nuove regole, rispettando le leggi e rispettando la salute di tutti. Ricerca, ricerca e ancora ricerca. Da qui si deve iniziare per costruire il futuro dei nostri agricoltori: un futuro che sia migliore e più sostenibile”.       

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente