La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Piemonte in zona arancione?

Si attendono i dati dei pazienti Covid ricoverati negli ospedali per capire se da lunedì ci sarà il passaggio di colore

La Guida - Piemonte in zona arancione?

Torino – Zona arancione in arrivo? I dati degli ultimi bollettini sui contagi diffusi dall’Unità di Crisi della Regione che registrano un’incidenza dei positivi superiore ai 150 casi ogni 100.000 abitanti e un netto aumento dei pazienti Covid ricoverati negli ospedali, sembrerebbero confermare il passaggio del Piemonte in zona di rischio medio/alto a partire da lunedì 17 gennaio. Al momento però non c’è ancora la certezza, perchè la circolare che il Dirmei della Regione ha inviato martedì sera alle Asl potrebbe cambiare la situazione.
Il Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive ha infatti chiesto alle aziende sanitarie di distinguere tra pazienti ricoverati per Covid e pazienti ricoverati per altre patologie e risultati positivi al tampone, una distinzione che farebbe scendere il numero degli ospedalizzati sotto la percentuale limite che fissa il passaggio da zona gialla ad arancione.
Oggi pomeriggio saranno diffusi i nati dei ricoveri e solo allora si potrà sapere di quale colore sarà il Piemonte a partire dalla prossima settimana.
Se diventeremo arancioni cosa cambierà? Per chi si è sottoposto alla vaccinazione o è guarito dal Covid (in posesso cioè di Green Pass rafforzato) il passaggio non comporterà grandi modifiche rispetto alla situazione attuale, a cambiare di molto sarà invece la quotidianità delle persone non vaccinate per cui sono previste le restrizioni più rigorose. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente