La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 28 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’ospedale di Cuneo con tre “bollini rosa” è tra i migliori in Italia per le donne

Due bollini assegnati anche agli ospedali di Savigliano e Mondovì

La Guida - L’ospedale di Cuneo con tre “bollini rosa” è tra i migliori in Italia per le donne

Cuneo – Tre bollini “rosa” assegnati all’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo e due assegnati agli ospedali di Savigliano e Mondovì. La Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha premiato gli ospedali “in rosa” per il biennio 2022-2023 cioè gli ospedali che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile ma anche quelle che riguardano trasversalmente uomini e donne in ottica di genere.
In Italia rispetto al biennio precedente gli ospedali premiati sono aumentati, passando da 335 a 354. Cuneo è tra gli ospedali che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, tre bollini, ed è un riconoscimento che continua dal 2013. La valutazione delle strutture ospedaliere e l’assegnazione dei Bollini Rosa è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 400 domande, ciascuna con un valore prestabilito, suddivise in 15 aree specialistiche più una sezione dedicata alla gestione dei casi di violenza sulle donne e sugli operatori sanitari.
Il Santa Croce e Carle ha anche una “menzione speciale” come “Ospedali amici del Perineo”. L’ambulatorio perineo al Santa Croce è attivo da 13 anni, è stato voluto dal gruppo ostetrico-ginecologico per la prevenzione e il trattamento, da alcuni anni l’attività si rivolge anche alle donne in premenopausa e menopausa o dopo intervento chirurgico in ambito uro-ginecologico. Inoltre nel 2021 l’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo riceve anche il premio al miglior poster dal titolo “Integrazione tra ospedale e territorio nel percorso diagnostico di pazienti con un sospetto di neoplasia: studio osservazionale prospettico”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente