La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 30 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Piemonte sceglie i tre rappresentanti che eleggeranno il presidente della Repubblica

Il consiglio regionale del Piemonte si riunisce oggi da remoto per scegliere i tre: sicuro Cirio e probabili Stefano Allasia e Sergio Chiamparino

La Guida - Il Piemonte sceglie i tre rappresentanti che eleggeranno il presidente della Repubblica

Torino – Oggi il consiglio regionale del Piemonte si riunirà da remoto per scegliere i tre rappresentanti piemontesi che andranno a Roma a eleggere il nuovo presidente della Repubblica.
La votazione per il rinnovo dell’Ufficio di Presidenza e quella per scegliere i delegati regionali saranno a distanza come “ha stabilito la conferenza dei capigruppo nella seduta di lunedì, alla luce dell’evolversi della situazione pandemica”.
“Abbiamo adottato questo sistema che utilizzerà la posta elettronica certificata personale di ciascun consigliere per garantire la segretezza del voto, ma anche la possibilità di esprimersi a chi risultasse positivo a un tampone”, spiega il presidente Stefano Allasia.
Il consiglio dovrà scegliere due esponenti della maggioranza e uno della minoranza: scontata la partecipazione del presidente Alberto Cirio, che sarà probabilmente affiancato dallo stesso presidente del consiglio regionale Stefano Allasia, mentre per l’opposizione il nome potrebbe essere quello di Sergio Chiamparino, che giòà aveva partecipato alle votazioni del presidente Mattarella.

L’appuntamento è previsto per il 24 gennaio alle ore 15 come da convocazione redatta dal presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, che convocato il Parlamento e i delegati regionali per eleggere il nuovo capo dello Stato. Saranno 1.009 i Grandi Elettori riuniti in seduta comune: 321 senatori, 630 deputati e 58 delegati regionali, tre per ogni Regione, ad eccezione della Valle d’Aosta che ne ha uno, designati in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoran

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente