La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Addio a Giuseppe Marchetti, a lungo primario della Radioterapia

Aveva 76 anni ed era molto conosciuto per l'attività medico-ospedaliera, ma anche per la passione per le armi antiche da sparo

La Guida - Addio a Giuseppe Marchetti, a lungo primario della Radioterapia

Cuneo – Nella mattinata di oggi (lunedì 10 gennaio) è deceduto Giuseppe Marchetti, 76 anni, medico, fondatore e per molto tempo primario del reparto di Radioterapia, nell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle. Di origini bresciane, si era laureato in Chirurgia a Padova e si era specializzato in Radiologia. A Cuneo, dal 1980 al 2009 si occupò della Radioterapia, soprattutto per le cure dei malati oncologici: la sua capacità rese possibile la creazione di uno staff d’eccellenza, riconosciuto ai vertici in Italia.
Oltre all’impegno professionale, Marchetti era conosciuto anche per la sua passione per le antiche armi da sparo, ad avancarica: era uno dei principali collezionisti in Italia e si distinse anche in tornei internazionali.
Vedovo da otto anni (la moglie Raffaella Rossi, dietista al Santa Croce di Cuneo, era deceduta il 10 gennaio 2014), lascia il figlio Giovanni e la sorella Maria Teresa. I funerali vengono celebrati mercoledì 12 gennaio, alle 10, nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo a Peveragno (rosario martedì 11, alle 18.30 nella stessa chiesa).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente