La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dal 10 gennaio terza dose di vaccino dopo quattro mesi

Ad oggi in Piemonte sono 1,6 milioni le terze dosi/booster somministrate, pari a circa il 70% di coloro che hanno maturato i giorni necessari per il richiamo

La Guida - Dal 10 gennaio terza dose di vaccino dopo quattro mesi

Torino – Ad oggi sono in tutto oltre 1,6 milioni le terze dosi/booster somministrate, quasi il 70% della platea complessiva di circa 2,4 milioni di persone che hanno maturato ad oggi i 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario (con monodose/doppia dose).

In particolare su coloro che al momento hanno maturato i requisiti per il richiamo, il booster è stato già somministrato in queste percentuali rispetto alle categorie di priorità per condizioni di salute o fasce d’età: immunocompromessi 81%; fragili 88,8%; ospiti Rsa 90,6%; over80 91,2%; personale Rsa 91,6%; personale sanitario 94,7%; 60-79 anni 75%; 40-59 anni 51,8%; 18-39 anni 33,3%; 16-17 anni 23,6%; 12-15 anni fragili 31,3%. Per i 12-15 enni non fragili si può partire con la terza dose da domani, 10 gennaio.

Sempre da domani, quando i giorni per maturare il richiamo passeranno da 150 a 120 giorni, si aggiungeranno alla platea complessiva altre 250 mila persone circa, portando in tutto a circa 1 milione le persone pronte in Piemonte per ricevere il booster, sempre seguendo l’ordine della categorie prioritarie definite dalla struttura commissariale nazionale.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente