La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Obbligo di Super Green Pass anche sui mezzi del trasporto pubblico locale

Dal 10 gennaio certificazione verde rafforzata necessaria per accedere ad alberghi, sagre, fiere, matrimoni, centri culturali, piscine, sport di squadra, impianti di risalita

La Guida - Obbligo di Super Green Pass anche sui mezzi del trasporto pubblico locale

Cuneo – A decorrere dal 10 gennaio e fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria, al momento fissata al 31 marzo 2022, per poter viaggiare su qualunque mezzo di trasporto pubblico sarà necessario essere in possesso del Super Green Pass. Certificazione verde rafforzata obbligatoria, quindi, anche sui mezzi a breve percorrenza del trasporto pubblico locale e regionale.
È questa una delle misure contenute nel nuovo Decreto Legge varato nella serata di ieri, mercoledì 29 dicembre, dal Consiglio dei Ministri, per tentare di arginare la quarta ondata della pandemia da Covid-19.
Il Green Pass rafforzato viene rilasciato soltanto a chi ha contratto il Covid ed è guarito da non più di 6 mesi e a chi si è sottoposto a vaccinazione.
Dal 10 gennaio esso sarà obbligatorio anche per poter accedere ad alberghi e strutture ricettive; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centro culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente