La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 1 luglio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Castelletto Stura, aumento i casi di contagio da Covid 19

Il sindaco, Alessandro Dacomo: "L'incidenza è comunque bassa e non si registrano casi di particolare gravità, ma non dobbiamo abbassare la guardia”. Due classi in quarantena nelle vacanze di Natale

La Guida - Castelletto Stura, aumento i casi di contagio da Covid 19
Castelletto Stura – Aumentano, nel Comune,  i casi di positività al Covid-19  che alla rilevazione di ieri (mercoledì 29 dicembre) si attestano a 21 (erano 13 il 26 dicembre). “L’incidenza è comunque bassa – riferisce il sindaco Alessandro Dacomo – e non si registrano casi di particolare gravità, ma l’alta contagiosità di questa variante ci deve i porre di non abbassare la guardia. Il rispetto delle direttive per contenere il contagio e la campagna vaccinale sono gli unici strumenti che abbiamo per combattere la pandemia”.
Intanto la classe prima media e la sezione unica della scuola dell’infanzia stanno trascorrendo le vacanze di Natale in quarantena. Gli alunni della scuola media dovranno stare in isolamento per 14 giorni dall’ultimo contatto con il caso positivo avvenuto il 21 dicembre e quindi fino al 4 gennaio compreso. Nessuna quarantena per i ragazzi assenti il 21 dicembre. Per la scuola dell’infanzia il contatto con il caso positivo è avvenuto il 15 dicembre e la quarantena si è conclusa ieri (29 dicembre).
“Questi ultimi due anni – aggiunge il sindaco – sono stati veramente complessi e ci hanno imposto rinunce importanti alle quali abbiamo risposto nel migliore dei modi come comunità, non sappiamo quando questa emergenza arriverà al termine” ed augura a tutti i concittadini “un nuovo anno finalmente sereno e sicuro”.
Sono in aumento anche nei paesi vicini  i casi di positività al Covid: 48 a Beinette, 24 a Morozzo, 14 a Margarita, 48 a Pianfei e 2 a Montanera. Sono situazioni non gravi, ma che richiedono il massimo rispetto delle normative: quarantena, tampone di controllo, uso della mascherina, igiene delle mani.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente