La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 30 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Scontro auto-bici, conducente condannato per lesioni

L'incidente avvenne nel maggio 2020 sulla strada per l'Eremo di Busca: non ci fu omissione di soccorso

La Guida - Scontro auto-bici, conducente condannato per lesioni

Busca – Era il 6 maggio 2020 ed era il primo giorno di “libera uscita” per gli appassionati di bicicletta dopo il lungo periodi di quarantena da Covid. Tra i tanti in giro per strade e sentieri della provincia, c’era anche il signor F. che stava salendo all’Eremo di Busca. Dietro di lui sulla stretta stradina c’era un’auto che aveva suonato per farsi lasciare strada. Mentre sorpassava, scendevano dall’Eremo altri due ciclisti e, forse per le dimensioni della stradina, ci fu un contatto con il ciclista che saliva. “Vidi che per non cadere si era come aggrappato allo specchietto retrovisore – ha riferito in aula uno dei due ciclisti che scendevano lungo la strada -, poi l’auto si è fermata e i due si sono messi a discutere”. Quando arrivarono gli agenti di Polizia locale il signor F. non volle ricorrere alla cure dei sanitari e si recò dal proprio medico cinque giorni dopo per dolori alle costole ed ematomi sul dorso; diversamente da quanto riferito dall’altro ciclista, nell’urto con l’auto il signor F. ha dichiarato di essere caduto a terra e la bicicletta aveva riportato un danno per più di 6.000 euro. Accusato di lesioni e omissione di soccorso, è stato rinviato a giudizio il conducente dell’auto. Dalle testimonianze rese in aula però è emerso che l’uomo non si era affatto allontanato dal luogo dell’incidente senza prestare soccorso e quindi riguardo a questa accusa l’uomo è stato assolto, mentre per le ferite causate è stato condannato al pagamento di 300 euro di multa e 1.000 euro di risarcimento alla parte civile (immagine generica).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente