La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

27 feriti o dispersi in montagna salvati dai finanzieri del soccorso alpino

Concorso aperto per 33 posti di allievo finanziere per una delle 27 stazioni alpine delle Fiamme Gialle

La Guida - 27 feriti o dispersi in montagna salvati dai finanzieri del soccorso alpino

Cuneo – Diciotto interventi di soccorso alpestre, rinvenendo, purtroppo, 7 persone decedute e mettendo in salvo ben 27 cittadini in difficoltà, feriti o dispersi. Questa l’attività della stazione Sagf, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Cuneo, che ha come competenza, oltre che sul territorio della Provincia “Granda”, che è prevalentemente montuoso, le aree anche di Alessandria ed Asti.  I finanzieri si servono anche si quattro unità cinofile, specializzate nelle ricerche in “valanga”, “superficie”, “macerie” e “tracce ematiche”, in cooperazione con gli altri organismi di soccorso alpino e di protezione civile.

Quella di Cuneo è una delle 27 stazioni dislocate sull’intero arco alpino, sul Gran Sasso, in Aspromonte, sull’Etna e in Sardegna delle Fiamme Gialle, che hanno bandito il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 33 allievi finanzieri del contingente ordinario come Tecnico del Soccorso Alpino. Bando aperto fino al 27 dicembre. I vincitori saranno avviati a un corso di formazione in qualità di allievi finanzieri presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo in provincia di Trento, la più antica scuola militare alpina del mondo, dove avranno la possibilità di prepararsi adeguatamente da un punto di vista tecnico-professionale, ampliando la propria sfera di conoscenze, tramite l’apprendimento di tecniche, regole e procedure che si riveleranno utili per il successivo impiego, quali finanzieri neo-specializzati. Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza si pone l’obbiettivo di assolvere prioritariamente alle attività di salvaguardia della vita umana e di pronto intervento operativo, in zone di media ed alta montagna, caratterizzate da terreni innevati, ripidi, rocciosi o ghiacciati, e di concorrere, attraverso una diuturna azione di controllo del territorio- svolta anche per eventuali fini di difesa politico militare delle frontiere – all’espletamento dei compiti di polizia economico-finanziaria demandati al Corpo. Rientrano tra gli incarichi del personale impiegato nel Soccorso Alpino anche quelle attività finalizzate ad interventi di soccorso in contesti emergenziali derivati da calamità naturali.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente