La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La veglia funebre per monsignor Aldo Giordano dalla chiesa di San Benigno

Camera ardente nella chiesa parrocchiale della frazione da mercoledì 8 dicembre alle ore 18, alle 21,30 la veglia via streaming

La Guida - La veglia funebre per monsignor Aldo Giordano dalla chiesa di San Benigno

Cuneo – La salma di monsignor Aldo Giordano, nunzio apostolico della Santa Sede presso l’Unione Europea a Bruxelles, arriverà dalla clinica universitaria di Lovanio in Belgio, dove monsignor Aldo è morto nel pomeriggio di giovedì 2 dicembre, a Cuneo mercoledì 8 dicembre intorno alle ore 17. La camera ardente sarà allestita nella chiesa parrocchiale di San Benigno, la frazione di cui è originario, alle ore 18per la veglia funebre, fino al trasferimento nella Cattedrale di Cuuneo per i funerali il giorno dopo. Dalle 18 alle 21,30 sarà possibile passare in chiesa per un saluto e una preghiera personale. Poi dalla 21,30 si terrà la veglia funebre aperta a tutti via streaming sul sito della diocesi www.diocesicuneo.it e su www.laguida.it, per consentire anche la partecipazione di tanti amici e conoscenti, dalla Svizzera al Belgio, e soprattutto dal Venezuela. Il giorno successivo giovedì 9 dicembre dalle 8 alle 13 la chiesa di San Benigno riaprirà al pubblico per la preghiera personale. La salma di monsignor Aldo Giordano sarà poi portata in Duomo a Cuneo per i funerali delle ore 14 di giovedì, presieduti da monsignor Pietro Parolin, cardinale e segretario di Stato Vaticano, che era stato a Cuneo già nel 2013 proprio per l’ordinazione vescovile di monsignor Giordano.
Per accogliere i tanti amici e fedeli che vorranno prender parte all’ultimo aiuto a monsignor Aldo, sarà montato un maxischermo in piazza Seminario (a fianco allo stesso Seminario dove Aldo Giordano si è formato e ha studiato e poi dove ha insegnato), sotto il mercato coperto, per seguire in diretta la celebrazione, che sarà trasmessa di nuovo sul sito www.diocesicuneo.it e su www.laguida.it.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente