La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 10 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Elemento” fra le migliori start up nazionali

Il progetto cuneese tra i sedici finalisti del Premio nazionale per l’innovazione

La Guida - “Elemento” fra le migliori start up nazionali

Cuneo – “E’ stata un’esperienza fantastica che ci ha messi in vetrina a livello nazionale. Abbiamo avuto modo di conoscere altri giovani che hanno fatto e fanno cose innovative per il nostro Paese. Abbiamo preso contatto con grandi società che hanno espresso interesse nel nostro lavoro”.

Con queste parole Gabriele Gaetano Fronzè commenta il bel risultato ottenuto dalla start up cuneese “Elemento” protagonista venerdì 3 dicembre a Roma della finale nel Premio Nazionale per l’Innovazione.

Sedici i progetti selezionati (tra oltre 800 partecipanti) suddivisi in quattro categorie. Industria, sostenibilità ambientale, salute e tecnologie dell’informazione e dei nuovi media i settori del premio nato nel 2003.

“Elemento” è un cloud che vuole unire la facilità del cloud pubblico alla sicurezza di quello privato. “I dati personali – spiega il ricercatore – sono sotto controllo grazie a un hardware con “cubetti modulari scalabili”, un software e la gestione e l’assistenza utile a dare agli utenti i soli vantaggi del cloud. E’ “green” perché permette di ridurre i consumi e riutilizzare un hardware. Elemento offre anche la possibilità di interconnettere gli utenti riducendo gli sprechi. Gli utenti infatti possono coalizzarsi per creare un cloud pubblico virtuale che allo stesso tempo è di tutti e di nessuno e quindi neutrale. Neutrale, distribuito, sicuro e globale”.

La trasferta romana ha offerto interessanti prospettive future per il gruppo di lavoro cuneese che ha avuto la possibilità di farsi conoscere a livello nazionale.
“Elemento – conclude Fronzè – è stato molto apprezzato anche dai responsabili degli altri progetti. Sono già partite richieste per poter conoscere e utilizzare il nostro lavoro. E’ la conferma che il “cloud” è lo strumento del futuro. Siamo molto contenti per la visibilità che abbiamo avuto (premiazione trasmessa in diretta su un quotidiano nazionale). Pur essendo molto recente, il nostro lavoro ci ha permesso di raggiungere questo importante traguardo. Speriamo di tornare a partecipare nei prossimi anni a questa competizione con l’obiettivo di portare a casa il primo premio”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente