La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 25 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La comunità di Borgo celebra la memoria del martirio di San Dalmazzo

Due serate di preparazione in vista della festa patronale del 5 dicembre

La Guida - La comunità di Borgo celebra la memoria  del martirio di San Dalmazzo

Borgo San Dalmazzo – Per i borgarini, ma non solo per loro, la secolare festa patronale da sempre è un riferimento fisso, un’occasione per raccogliersi in preghiera e celebrare la memoria di San Dalmazzo, patrono secondario della diocesi di Cuneo, nel giorno del martirio, fissato dalla tradizione al 5 dicembre del 254 d.C.

Il programma delle celebrazioni religiose prevede quest’anno due serate di preparazione alla festa del santo patrono, per giovani e adulti, nella chiesa parrocchiale di San Dalmazzo, sempre alle ore 21: giovedì 2 dicembre riflessione  di don Roberto Durbano, parroco nelle Comunità di Caraglio e cappellano della Confraternita di San Dalmazzo e della Santa Croce, sul tema: “L’amore prima di tutto”;  venerdì 3 dicembre concerto spirituale  del Trio Flàrpinos animato da Valeria Arpino (voce e chitarra), Alessia Musso (arpa) e Eugenia Ruggieri (flauto).

Domenica 5 dicembre, giorno della festa patronale, alle ore 10.30 verrà celebrata la Messa solenne presieduta dal Vescovo Piero Delbosco, con la partecipazione delle autorità civili e militari e delle associazioni di volontariato. Dalle 11.30 alle 18 verrà esposto in chiesa il reliquiario per la venerazione dei fedeli; alle ore 18 Messa festiva e reposizione del reliquiario.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente