La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’obbligo della mascherina all’aperto: anche nei piccoli Comuni montani?

Per Marco Bussone dell'Uncem la scelta non ha senso, al contario delle città dove si preparano festeggiamenti e acquisti natalizi: "Nelle aree montane e rurali italiane il distanziamento è da sempre realtà"

La Guida - L’obbligo della mascherina all’aperto: anche nei piccoli Comuni montani?

Cuneo – L’annunciato obbligo delle mascherine all’aperto non trova d’accordo l’Uncem, l’unione dei comuni montani, che chiede di considerare la differenza tra cittù e montagna, tra grandi città con manifestazioni e acquisti natalizie, e le piccole aree montane.
“C’è profonda differenza – dice il presidente nazionale Marco Bussone – Nelle aree montane e rurali italiane il distanziamento è da sempre realtà. Non solo a causa della pandemia. E dove la mascherina all’aperto finirebbe per essere un obbligo da una parte difficile da controllare, dall’altra inutile. Perché se esco in strada o nella piazza a Balme, Dossena, Sante Marie o Capracotta, probabilmente per diverse centinaia di metri incontro nessuno. E comunque, a normativa vigente, già oggi in caso di assembramenti vi è l’obbligo di indossare mascherine anche all’aperto. In situazioni ‘ordinarie’, normali, senza manifestazioni o eventi all’aperto, la mascherina nei piccoli Comuni, nei paesi e nei borghi rurali e montani, dell’Italia interna, all’aperto non ritengo debba essere resa sempre e comunque obbligatoria”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente