La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 9 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Paolo Cornero è il nuovo direttore generale di Cuneo Granda Volley

Il 41enne giornalista doglianese è stato scelto dal CdA per un ruolo chiave nello sviluppo della società. La società: "Orgogliosi per un tassello importante nella crescita della pallavolo cuneese"

La Guida - Paolo Cornero è il nuovo direttore generale di Cuneo Granda Volley

Cuneo – Cuneo Granda Volley aggiunge un tassello importante nel suo organigramma con la nomina di Paolo Cornero nell’incarico di nuovo direttore generale. Il consiglio di amministrazione ha scelto all’unanimità il 41enne giornalista doglianese, che continuerà anche a svolgere il ruolo di responsabile comunicazione e marketing.

Già responsabile della comunicazione della polisportiva Sport in Cuneo, Paolo Cornero (nella foto di Danilo Ninotto con José Cartellone e Gino Primasso) dal 2016 è colonna portante della società di via Bassignano.

“Una passione viscerale, grandi doti organizzative, capacità di visione e eccellenti capacità relazionali – sottolinea la società di volley femminile nella sua nota stampa – lo hanno reso un punto di riferimento fondamentale per media, partner e sponsor a tutti i livelli. Sei anni di crescita reciproca che hanno portato Cuneo Granda Volley dalla Serie B1 al settimo posto nel massimo campionato della passata stagione e Cornero ad assumere responsabilità sempre maggiori e diversificate. Per il nuovo direttore generale una sfida che nei fatti è iniziata già da qualche mese con risultati gratificanti e che questo annuncio va a ratificare”.

“Un annuncio di cui il CdA è estremamente orgoglioso per tanti motivi – sottolinea Diego Borgna, amministratore delegato di Cuneo Granda Volley – Il primo è perché dimostra che quando ci siamo scelti reciprocamente sei anni fa ci avevamo visto giusto entrambi. Il secondo è perché è doveroso riconoscere a Paolo la bontà del lavoro svolto in questi anni e negli ultimi mesi da direttore generale in pectore. La sua passione e le sue evidenti capacità di costruire relazioni e prospettive di sviluppo lo rendono perfetto per un ruolo che gli dà nuove responsabilità e ampia autonomia di manovra. Noi ‘grandi vecchi’ della società non ci sentiamo per questo meno coinvolti, anzi: questa nomina ci darà ulteriori stimoli per lavorare con rinnovato entusiasmo. Se oggi possiamo aggiungere questo tassello importante per la crescita della pallavolo cuneese lo dobbiamo anche a Ezio Raviola, che individuò in Paolo il responsabile relazioni esterne di ‘Sport in Cuneo’. Il resto è una storia che abbiamo scritto insieme dalle palestre di Serie B fino a giocarcela all’ultimo respiro contro una squadra da record contro Conegliano, e che non vediamo l’ora di arricchire di nuovi capitoli”.

La nomina di Paolo Cornero a direttore generale si inserisce nella linea verde che Cuneo Granda Volley ha intrapreso negli ultimi anni: il presidente José Cartellone e il presidente della Granda Volley Academy Luca Di Giacomo sono entrambi under 40. A loro è richiesto quello slancio verso il futuro che, insieme alla grande passione dell’avvocato Dino Vercelli e all’esperienza di figure storiche della pallavolo cuneese come Diego Borgna, Ezio Barroero, Ernesto ‘Titti’ Giraudo e Gino Primasso, dovrà portare Cuneo Granda Volley a strutturarsi in modo sempre più efficace per poter competere con i top team.

“L’emozione è grande ma ancor di più la consapevolezza di non aver tagliato alcun traguardo – dice Paolo Cornero – Grazie al CdA che crede nella mia professionalità. Ho l’onore di lavorare al fianco di persone favolose, vere, professionalmente stimolanti e ricche di esperienza in diversi ambiti lavorativi oltre che sportivi. Sono entrato, ormai sei anni fa, a far parte di questa ‘famiglia’ e curarne l’ulteriore ampliamento sarà per me un onore. Nuovi e importanti progetti stanno prendendo forma: siamo certi che potremo offrire notevoli prospettive non solo alla città di Cuneo ma ad un bacino sempre più allargato”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente