La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Alpino più anziano del Piemonte Nord-Ovest compie 105 anni

Classe 1916, Giovanni Alutto è stato festeggiato da parenti, amici, dalle autorità e dalle rappresentanze delle sezioni Ana di Cuneo e Mondovì

La Guida - L’Alpino più anziano del Piemonte Nord-Ovest compie 105 anni

Cavallermaggiore – All’età di 105 anni, l’alpino Giovanni Alutto il più anziano tra gli Alpini reduci di Russia ancora in vita di tutto il Piemonte Nord-Ovest. Classe 1916, mantiene viva la memoria ricordando amici e compagni che non sono più ritornati dal fronte russo. La sua longevità, in equilibrio mentale e fisico, è strabiliante ma lui dice: “Non ho fatto nulla. Sono semplicemente stato fortunato”.

Mercoledì 17 novembre Giovanni ha festeggiato il suo compleanno con una festa organizzata a sua insaputa dai figli a cui hanno partecipato le rappresentanze Ana di Cuneo e Mondovì (il past president Sezione Ana monregalese, Gianpiero Gazzano gli ha donato la spilla dei Reduci di Russia che gli era stata sottratta qualche tempo fa), e le autorità con il presidente della Regione, Alberto Cirio, e il sindaco di Barbaresco, Mario Zoppi. A questa prima cerimonia “in famiglia” ne seguirà una seconda ufficiale, domenica 21 novembre, in Comune a Carmagnola, dove oggi risiede con i figli.

Giovanni Alutto è nato a Barbaresco da una famiglia di agricoltori. Terzogenito segue la sorella Giulia di 12 anni e il fratello Luigi di 10. Dopo aver conseguito il diploma di quinta elementare, a 21 anni arriva la cartolina precetto, viene chiamato al distretto di Mondovì ed inviato al 2° Reggimento Alpini della Divisione Cuneense nel battaglione di Borgo San Dalmazzo. Viene preso in forza dalla 13ª Compagnia, assegnato al plotone promosso caporale e poi sergente maggiore ed inizia il suo percorso a fianco degli Alpini.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente