La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 9 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Ciadel”, il risiko in salsa cuneese

Gioco in scatola ideato e realizzato da tre giovani amici cuneesi

La Guida - “Ciadel”, il risiko in salsa cuneese
Ivan Grondona, Luca Giraudo ed Enrico Dovetta

Ivan Grondona, Luca Giraudo ed Enrico Dovetta

Cuneo – Dopo “Granda Land”, la sfida si sposta sul “campo di battaglia”: sarà un risiko in salsa cuneese il gioco pronto a conquistare il pubblico e gli appassionati della Granda. Il nuovo gioco da tavola, prodotto dalla Demoela di Genova, si chiama “Ciadel”.
Gli ideatori sono gli stessi del successo di “Granda Land”: il mantese (ma residente a Borgo San Dalmazzo) Enrico Dovetta, il pontechianalese Ivan Grondona e il borgarino Luca Giraudo. I tre amici quaranta mesi fa si erano lanciati nel mercato dei giochi da tavola con il Monopoli sulla provincia di Cuneo, che ha venduto oltre 7.000 copie.
La novità 2021, “Ciadel”, ha come sottotitolo “Conquista la Granda”. Spiegano gli ideatori: “L’obiettivo dei cinque gruppi in gara è prevalere sugli altri per imporre la propria ricetta della bagna caoda, visto che ogni squadra ha la propria versione. Ne vedremo delle belle, anche perché per la conquista di territori i protagonisti saranno i cinghiali”. Le illustrazioni sono curate da Alfredo Dellavalle.
Per prenotazioni e informazioni fare riferimento alla pagina Facebook “Ciadel, Granda Land & co.”

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente