La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Volley, Cuneo si impone sul campo del Santa Croce per 1-3

In Toscana i biancoblù ripetono l’andamento delle scorse partite rilassandosi per un set, ma riescono a chiudere e portare a casa i tre punti

La Guida - Volley, Cuneo si impone sul campo del Santa Croce per 1-3

Santa Croce sull’Arno – Continua la corsa verso la vetta della Banca Alpi Marittime Acqua San Bernardo Cuneo: nel match in casa della Kemas Lamipel Santa Croce vince 1 a 3 e trova altri tre punti fondamentali. Al Pala Parenti i padroni di casa si presentano con Acquarone al palleggio, Festi e Arasomwan centrali, Colli e Ferrini schiacciatori, Fedrizzi opposto, Pace libero. Coach Serniotti schiera risponde con Pedron in regia, Codarin e Sighinolfi al centro, Preti e Botto schiacciatori, Wagner opposto e Bisotto libero.

Primo set. Ospiti subito in vantaggio: 0 a 2. I biancorossi però recuperano e sorpassano anche grazie a Ferrini, autore del 6 a 4. Sighinolfi accorcia (8 a 6). Il mani-out di Wagner ristabilisce la parità: 12 a 12. Coach Douglas contesta una decisione arbitrale e chiede il videocheck, ma la tecnologia conferma il punto ai cuneesi. La schiacciata di Fedrizzi termina fuori: 15 a 16. Sighinolfi firma il 17 a 18 con un monster block e la panchina di casa spende il suo primo time out. Un lungo scambio vede Cuneo uscirne vittorioso (19 a 21): Filippi in campo al posto di Pedron e secondo break per Douglas. Fedrizzi mette giù la palla del 22 a 23 e time out per coach Serniotti. Il muro di Sighinolfi chiude il set sul 23 a 25.

Secondo set. Il secondo set si apre con il servizio out del capitano toscano. Preti show: attacco vincente e ace (12 a 12). Sighinolfi sigla il 15 pari e manda Pedron a servire. Sul 18 a 17 coach Serniotti ferma il gioco. Al rientro, un missile di Wagner riporta i biancoblu in parità. Muro di Codarin: 18 a 19. Douglas chiama i suoi a rapporto sul 19 a 20. La pipe di Preti consegna il primo set-ball ai piemontesi, ma il tecnico di casa interrompe nuovamente il gioco. L’attacco degli ospiti, dopo un videocheck, viene giudicato out: 22 a 25 e 0 a 2.

Terzo set. In avvio di terzo parziale i padroni di casa partono decisi: 4 a 1 e time out per l’allenatore cuneese. Codarin smuove le acque: 5 a 2. Sighinolfi è una saracinesca: il suo muro vale il 7 a 2. I lupi si portano sull’11 a 7, poi il gap si allunga fino al 14 a 8. Wagner non delude: 15 a 10. Sul 18 a 10 arriva il secondo stop per Cuneo. Coach Serniotti inserisce Vergnaghi al posto di Preti. E’ proprio del giovane 2003 il punto del 19 a 13, poi un break anche per Douglas. Ancora un muro di Cuneo: 20 a 16. L’opposto brasiliano sfodera un’altra sciabolata e accorcia le distanze (22 a 18). Sul punto successivo per gli aquilotti, la panchina toscana preferisce far rifiatare i suoi con un break. L’ace di Fedrizzi riapre il match: 25 a 20 e 1 a 2 i set.

Quarto set. Nel quarto atto i cuneesi cambiano marcia: 0 a 4 e time out di coach Douglas. Al rientro la distanza aumenta grazie al monster block del numero 10 di Cuneo e l’ace di Tallone (0 a 6). Wagner lo imita (2 a 9), poi atterra un’altra palla. L’opposto non si risparmia e firma anche il 4 a 11. Sul 8 a 12 è Serniotti a fermare il gioco. Errore al servizio di Tallone (10 a 15). I biancorossi non demordono, ma la BAM San Bernardo si allontana: 14 a 19 e secondo break per l’allenatore brasiliano. Codarin mette giù la palla del 15 a 21. Un pasticcio in campo biancorosso consegna il match point a Cuneo: ci pensa Tallone a chiudere la partita 17 a 25 e 1 a 3 il risultato finale. Ottima prestazione dell’opposto carioca, realizzatore di 22 punti totali, ma lo scettro di miglior esecutore va Fedrizzi con 27 punti.

Tre punti che fanno bene alla BAM S. Bernardo nella lotta per la vetta della classifica: ora i piemontesi salgono a quota 13 punti e staccano i toscani con cui prima condividevano il secondo posto. Così l’allenatore biancoblu al termine dell’incontro: “E’ stata una partita complicata, loro hanno giocato con una formazione nuova a causa dell’assenza dell’opposto titolare. Questo ci ha avvantaggiato ma non era la partita che avevamo preparato. E’ stata una vittoria meritata, personalmente non avevo mai vinto qui. Sarebbe stato un peccato arrivare alla pausa con una sconfitta. Abbiamo una buona classifica e due settimane per prepararci bene alla super sfida contro Bergamo. Quando riesco a vincere non solo con i titolari ma anche con le riserve, sono molto contento: Vergnaghi oggi ci ha dato una grossa mano”. I ragazzi di Serniotti potranno infatti approfittare del turno di riposo di domenica prossima per rifiatare e concentrarsi sul prossimo appuntamento di campionato: sabato 27 novembre alle ore 19 Cuneo ospiterà l’Agnelli Tipiesse Bergamo al Palazzetto dello Sport di San Rocco Castagnaretta.

(foto Margherita Leone)

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente