La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La “ferrovia delle meraviglie” avrà uno spazio di promozione

Il Fai realizzerà direttamente un video emozionale e immersivo, in accordo con i territori interessati, che sarà visibile in uno spazio allestito permanente anche a Cuneo

La Guida - La “ferrovia delle meraviglie” avrà uno spazio di promozione

Limone Piemonte – La storica linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza sarà al centro di iniziative di promozione, alla luce dell’affermazione nel concorso “I luoghi del cuore 2020” del Fai – Fondo per l’ambiente italiano: lo scorso anno, nel censimento delle bellezze d’Italia lanciato dal Fai, la “ferrovia delle meraviglie” si impose al primo posto (con oltre 75.000 voti) e si aggiudicò il primo premio messo a disposizione da Fai e Intesa San Paolo, con 55.000 euro per la valorizzazione del bene. Fondi sì, ma per un progetto non certo semplice, viste le “dimensioni” del bene e la sua presenza su due regioni transfrontaliere; e così il Fai ha deciso, in via eccezionale, di non donare quei fondi all’ente proprietario della struttura, bensì di attivarsi direttamente, in collaborazione con referenti del territorio, per progettare e realizzare l’intervento di promozione.
Nelle scorse settimane un ampio sopralluogo nelle località liguri e piemontesi toccate dalla ferrovia ha permesso a Federica Armiraglio, responsabile nazionale del progetto “I luoghi del cuore”, di conoscere da vicino i territori, le persone e le storie che la ferrovia rappresenta (compresi i sindaci dei Comuni delle valli Vermenagna e Roja). Da confronto e condivisione, l’idea: promuovere la ferrovia attraverso un video-racconto d’autore, in due sedi permanenti da individuare a Cuneo e a Ventimiglia.
“Sarà un vero e proprio documentario proiettato in grandi dimensioni, in cui immergersi totalmente – spiega Roberto Audisio, capo delegazione Fai di Cuneo -. Un’installazione permanente da visitare, al pari di un’esposizione museale, in sale specificamente adibite, che racconterà tanto dell’eccezionalità storica e architettonica della ferrovia, quanto dei bisogni attuali del territorio e delle comunità che lo abitano attraverso un linguaggio in stile cinematografico. Il mini-film sarà ospitato in due luoghi simbolici delle testate italiane della ferrovia – Cuneo e Ventimiglia – cosa che permetterà di rendere fruibili al pubblico ambienti che al momento non lo sono. L’investimento riguarderà, pertanto, l’installazione nel suo complesso: allestimento e fornitura dell’apparecchiatura tecnologica e produzione del film, curato da uno sceneggiatore esperto e di fama nazionale, con una ricerca storica e antropologica in loco, in collaborazione con il territorio. L’allestimento e la proiezione saranno quindi permanenti e avranno il preciso scopo di sensibilizzare, far conoscere e promuovere la ferrovia e l’intero territorio, includendo un’analisi delle opportunità e degli impatti che un treno a pieno regime può procurare”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente