La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 24 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuove regole per le manifestazioni di protesta

Attesa in queste ore una circolare del Ministero dell'Interno con disposizioni e limitazioni che dovrebbero riguardare anche i cortei No Green Pass

La Guida - Nuove regole per le manifestazioni di protesta

Cuneo – E’ attesa entro la serata una circolare del Ministero dell’Interno sulle manifestazioni di protesta che dovrebbe contenere importanti novità e restrizioni per i cortei  No Green Pass.
Lo ha confermato oggi a Parma la Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese che, intervenuta alla seconda giornata dell’Assemblea Nazionale Anci, ha detto: “Ci sarà ovviamente un bilanciamento dei diritti, quello di manifestare e quello al lavoro, allo studio e alla salute. Non dobbiamo dimenticare che siamo in un periodo di pandemia, rischiamo ci sia un aumento dei contagi e dobbiamo stare attenti. C’è l’esigenza di tanta parte dei cittadini che hanno fatto la vaccinazione e hanno diritto a spazi di vita sicuri, ci vogliono delle regole”.
Secondo le prime informazioni dovrebbero essere ammesse solo manifestazioni statiche, fuori dai centri storici, lontano da palazzi istituzionali e obiettivi sensibili. Gli organizzatori dovranno concordare luoghi, orario e modalità di svolgimento delle manifestazioni così da garantire la salvaguardia dei diritti di tutti, non creare intralcio e disagi alla circolazione di cittadini o alle attività commerciali. In parole povere, vietati i cortei in centro. Saranno poi i singoli Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica ad individuare le aree in cui potranno svolgersi le manifestazioni.
Su vaccini e Green Pass era intervenuto ieri anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, nel suo intervento di apertura dell’assemblea Anci aveva ribadito: “Il nemico è il virus, non gli strumenti per combatterlo”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente