La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 8 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dodici afgani erano nascosti nel cassone di un camion

Intervento dei Carabinieri di Borgo San Dalmazzo: erano saliti nella zona di Genova durante una pausa dell'autista, tra loro anche un minorenne

La Guida - Dodici afgani erano nascosti nel cassone di un camion

Borgo San Dalmazzo – Dodici uomini afgani, tra cui un sedicenne, sono stati individuati dopo essere giunti nel cuneese a bordo di un camion, nascosti nel cassone: sarebbero saliti sul mezzo pesante nella zona di Genova, durante una pausa del conducente. Intorno a mezzogiorno, nella giornata di ieri (giovedì 4 novembre), l’autista ha chiesto l’intervento dei Carabinieri, perché mentre effettuava operazioni di scarico al cementificio Buzzi si è accorto della presenza di queste persone, che probabilmente intendevano raggiungere la Francia. I dodici sono stati identificati, hanno presentato la richiesta di status di rifugiato politico e sono stati rimessi in libertà.
“Quanto accaduto ieri a Robilante – spiegano i Carabinieri – è l’ultimo di quattro analoghi episodi che si sono verificati in provincia di Cuneo. In settembre e ottobre nei territori di Bra, Mondovì e Borgo San Dalmazzo, sono stati rintracciati diversi stranieri che cercavano di raggiungere il confine francese nascosti dentro autoarticolati all’insaputa dei rispettivi conducenti. In tutti i casi i Carabinieri hanno effettuato gli approfondimenti per accertare e contrastare eventuali situazioni di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente