La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 17 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Quattro cuneesi nei posti alti della Panda Raid nel deserto marocchino

Manuel Aime Manuel di Cervasca e Aldo Bono di Vottignasco e Marco Dalmasso di Borgo San Dalmazzo e Mauro Dalmasso di Cuneo

La Guida - Quattro cuneesi nei posti alti della Panda Raid nel deserto marocchino

Cuneo – Quattro cuneesi nei posti alti della Panda Raid nel deserto marocchino. Sono Manuel Aime Manuel di Cervasca e Aldo Bono di Vottignasco e Marco Dalmasso di Borgo San Dalmazzo e Mauro Dalmasso di Cuneo.
Dopo una partenza rimandata di un anno e mezzo a causa dello stop imposto dal Covid-19, giovedì 21 ottobre, prima del levar del sole, sono partiti da Cuneo i due equipaggi cuneesi a bordo delle loro Fiat Panda 4×4 alla volta del porto di Séte in Francia per l’imbarco. A bordo del traghetto insieme all’organizzazione del Panda Raid 2021 e di tutti gli altri equipaggi partecipanti, le operazioni di consegna dei numeri di gara, le riunioni di presentazione della gara e di tappa. Dopo 36 ore di navigazione, sbarcati al porto marocchino di Nador, spostamento al primo campo base, dove domenica 24 ottobre ha preso ufficialmente il via da gara.
Con il numero 141 l’equipaggio formato da Manuel Aime Manuel di Cervasca e Aldo Bono di Vottignasco.
Con il numero 142 l’equipaggio formato da Marco Dalmasso Marco di Borgo San Dalmazzo e Mauro Dalmasso di Cuneo.
Panda Raid è una gara amatoriale di lunga distanza a tappe su strade e piste nel deserto marocchino dove gli equipaggi si confrontano con prove di regolarità e dove viene messo a dura prova il fisico e la capacità mentale di orientarsi, superare difficoltà, sapere arrangiarsi ed adattarsi. 2000 km che provano gli equipaggi e i mezzi, tutte vecchie Fiat Panda (ammesse anche le Seat Marbella cugine spagnole).
I due equipaggi fin da subito hanno avuto feeling con i difficili terreni desertici posizionandosi sempre ai vertici, scalando la classifica tappa dopo tappa per concludere con un grandioso risultato.
L’equipaggio 141 Aime – Bono  3° posto assoluto, l’equipaggio 142  al 5° posto su un totale di 102 equipaggi partecipanti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente