La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 9 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Saluzzo è tempo di “Uvernada”

Dal venerdì 29 a domenica 31 ottobre la città ospita concerti, incontri, mercato di liuteria ed eventi per famiglie

La Guida - A Saluzzo è tempo di “Uvernada”

Saluzzo – Da venerdì 29 a domenica 31 ottobre la città del Marchesato ospita la quinta edizione di Uvernada, la festa musicale occitana autunnale che chiude idealmente la stagione di Occit’amo festival iniziata lo scorso giugno. L’evento si svolge in una versione rinnovata e adattata alle esigenze del momento, con tanti appuntamenti dislocati negli spazi medievali della città alta attraverso i quali sarà possibile incontrare le sonorità delle Terre del Monviso, fatte di musica antica e innovazione, e viaggiare oltre le montagne in cerca dei legami con le regioni occitane della Francia. 

Ad aprire la manifestazione sarà, venerdì 29 ottobre, alle 21 presso il Cinema Teatro Magda Olivero, il Gran Galà Lou Dalfin.

Sabato 30 ottobre, dalle 10.30 presso il mercato cittadino, il passa-charriera, momento musicale itinerante con i musicisti della Grande Orchestra Occitana. Nel pomeriggio, presso l’auditorium della Croce Nera, tre esibizioni ad ingresso libero: alle 15 Jean Paul Faraut proporrà un percorso musicale incentrato sul ruolo del galobet, il flauto tradizionale provenzale, nella musica medievale, rinascimentale, barocca; alle 16 il polistrumentista dei Lou Dalfin Dino Tron proporrà una lezione-concerto sulle cornamuse occitane; alle 17 il duo Massimo Giuntini & Martino Vacca si esibirà in un concerto di cornamuse tradizionali irlandesi, le uillean pipes. Alle 21, sempre alla Croce Nera, “La Velhada”, un evento moderato da Alberto Gedda, direttore del Corriere di Saluzzo, e Aldo Papa, già Direttore Rai dei canali Radio di Pubblica Utilità, in cui musica e racconto si mescolano: il mastro liutaio Jean Claude Boudet parlerà della ghironda mentre Sergio Berardo presenterà l’inedito brano di Lou Dalfin e il relativo video girato con il videomaker saluzzese Paolo Cilli, dedicato alla memoria Bartolomeo Vanzetti. Si esibiranno con loro Pascal Chambriard alla cornamusa Bechonnet e Philip Marmy alla ghironda. La giornata si chiuderà alle 23 presso le Antiche Scuderie dell’Ex Caserma Musso con le danze occitane a distanza di Daniela Mandrile e Li Vacasier.

Domenica 31 ottobre l’Ala di Ferro ospiterà dalle 10 e per tutta la giornata una mostra mercato di liuteria, coltelleria e artigianato delle Valli occitane e delle Terre del Monviso, con numerosi espositori. Esposizione nell’esposizione sarà la mostra “Coltelli e ferri taglienti delle Alpi Occitane”, con quindici collezioni private di coltelli tradizionali delle valli occitane del Piemonte. Dalle 11.30 alle 12.30 la musica occitana di Uvernada, proposta nelle sue varie interpretazioni, invaderà alcuni luoghi iconici della città.

Il calendario della manifestazione è pubblicato sul sito www.occitamo.it, dove è possibile acquistare i biglietti per gli eventi a pagamento o prenotarsi per partecipare agli eventi gratuiti.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente