La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 28 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cantiere nella Intesa Sanpaolo di corso Giolitti, chiuderà la vecchia Ubi in piazza Europa

La sede di corso Giolitti sarà una banca completamente diversa con spazi aperti e flessibili, salottini per la consulenza, un'area self e meno sportelli

La Guida - Cantiere nella Intesa Sanpaolo di corso Giolitti, chiuderà la vecchia Ubi in piazza Europa

 Cuneo – Sono iniziati i lavori di ristrutturazione della filiale di Intesa Sanpaolo in corso Giolitti 1, all’angolo con piazza Europa da circa due settimane. Dovrebbero terminare entro sei mesi facendo tornare gradualmente operativa la sede nell’arco dei prossimi mesi ed essere pronta ad accogliere anche la clientela dello sportello della vecchia sede Ubi di piazza Europa, che verrà chiusa nei proossimi mesi. Proprio nella sede di piazza Europa è stata trasferita in questi mesi buona parte dell’operatività e delle persone che lavorano negli sportelli del capoluogo e i rapporti con la clientela saranno trasferiti in automatico in corso Giolitti, nella sede che, nonostante il cantiere, non è del tutto chiusa.
Ma la sede di corso Giolitti sarà una banca completamente diversa con spazi aperti e flessibili, salottini per la consulenza, aree differenziate per famiglie e imprese, un’area self e meno sportelli tradizionali. Una ristrutturazione simile sul criterio di “accoglienza” e “relazione” è già stata fatta in questi mesi alla filiale Intesa Sanpaolo di Alba, una dei 129 punti operativi del Gruppo in provincia di Cuneo. 1.150 metri quadrati divisi su tre piani: al piano terra ci sarà l’area accoglienza, per il primo contatto e l’orientamento verso i servizi richiesti, un’area self, aperta h24, con quattro sportelli automatici di ultima generazione che permetterà di eseguire in autonomia molte operazioni bancarie, compresi versamenti di contanti e assegni, bonifici, pagamenti di vario genere. Il fulcro della filiale sarà una sorta di piazza, dotata di un grande tavolo in legno grezzo, utile anche per ospitare eventi e clienti che necessitino di un punto d’appoggio con connessione wi-fi. Intorno ci saranno la zona living per i clienti, salotti per gli appuntamenti e l’area casse (due automatiche e due servite).
Al piano superiore troverà spazio l’area dedicata alla consulenza con salotti riservati per gli incontri, mentre il secondo piano sarà destinato principalmente al co-working e il terzo continuerà ad ospitare la filiale dedicata alle imprese.
“La filiale è il luogo stabile della relazione, un tesoro di esperienze e di contatto con il cliente – spiega Andrea Perusin, direttore regionale Piemonte Sud e Liguria Intesa Sanpaolo – e la trasformazione degli ambienti rispecchia l’atteggiamento di accoglienza che vogliamo esprimere con le nostre persone, in coerenza con l’approccio adottato dal nostro Gruppo: mettiamo a disposizione un luogo aperto e innovativo, dove, oltre a essere serviti, clienti, associazioni, start up, Pmi, università, possono trovare un punto d’incontro e avere uno scambio di business e di idee. Questa innovativa riqualificazione sarà un’ottima opportunità da un lato per intercettare le esigenze di giovani, famiglie, imprese ed elaborare soluzioni per sostenerne aspirazioni e progetti, dall’altro per valorizzare ancora di più la bellezza di Cuneo, lasciandoci alle spalle l’anno durissimo del Covid».

Il progetto di restyling delle filiali è sinergico all’evoluzione dei canali digitali, sempre più prevalenti rispetto a quelli tradizionali: in provincia di Cuneo sono almeno 160.000, in continuo aumento, i clienti che operano senza più andare in banca, che hanno scelto eseguire le operazioni ordinarie prevalentemente online dal proprio smartphone o da pc o tablet oppure al telefono con il supporto della filiale Online.

“L’intervento a Cuneo conferma la volontà di Intesa Sanpaolo di continuare a investire in un territorio in cui è storicamente attiva, sostenendo un’economia capace di conseguire crescite importanti. Essere banca del territorio ci consente di essere un motore per l’economia reale” conclude Perusin.

 

Andrea Perusin DR Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo filiale di Alba

Intesa Sanpaolo filiale di Alba

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente