La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 24 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Esercitazione del Corpo Volontari Antincendi Boschivi a Limone

Due giorni con circa 200 volontari suddivisi in 31 squadre per lo spegnimento di un incendio di grandi dimensioni

La Guida - Esercitazione del Corpo Volontari Antincendi Boschivi a Limone

Limone Piemonte – Nel prossimo weekend Limone farà da sfondo all’esercitazione su scala provinciale dell’Area di base n. 9 e della squadra di Borgo San Dalmazzo appartenenti al Corpo Volontari Antincendi Boschivi del Piemonte.
L’attività avrà inizio nella giornata di sabato 30 presso il Centro di Alta Formazione Antincendi Boschivi di Peveragno, con esercizi di pianificazione della lotta ad un grande incendio che percorra il Comune di Limone sul versante di destra idrografica, ai confini con l’area protetta dell’Alta Valle Pesio. Le strategie di intervento verranno sperimentate con diversi sistemi di simulazione avanzati, messi a punto con il supporto tecnologico del Politecnico di Torino. Domenica 31 l’attività si trasferirà sul terreno a Limone per esercitare le squadre AIB della provincia di Cuneo all’impiego di un sistema di comando sull’incendio (Incident Command System o I.C.S.), che costituisce lo stato dell’arte per la gestione dell’intervento in caso di grandi calamità. Circa 200 volontari suddivisi in 31 squadre, oltre al personale di coordinamento e logistico, simuleranno le azioni tattiche per lo spegnimento di un incendio di grandi dimensioni che coinvolga numerose borgate e infrastrutture essenziali, quali la linea ferroviaria Cuneo–Limone, la Strada Statale 20, elettrodotti e ripetitori.

All’esercitazione parteciperanno tutte le componenti del sistema AIB piemontese: è quindi stata richiesta la presenza del Corpo dei Vigili del Fuoco, a cui spetta la direzione delle operazioni di spegnimento, e dei Carabinieri forestali, che in caso di incendio sono incaricati della perimetrazione dell’area bruciata e delle indagini relative alle cause.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente