La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 28 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo stende Motta di Livenza davanti a oltre 1000 spettatori

La formazione di coach Serniotti riscatta il risultato di domenica scorsa e batte i veneti in 3 set

La Guida - Cuneo stende Motta di Livenza davanti a oltre 1000 spettatori

Cuneo – La Banca Alpi Marittime Acqua San Bernardo Cuneo ritrova fiducia e batte in casa l’Hrk Motta di Livenza per 3 a 0. I biancoblu intascano così i primi 3 punti secchi della stagione. Coach Lorizio schiera Alberini al palleggio, Loglisci e Cattaneo schiacciatori, Gamba opposto, Biglino e Luisetto al centro, Battista libero. Coach Serniotti risponde con Pedron al palleggio, Codarin e Sighinolfi al centro, Preti e Tallone schiacciatori, Wagner opposto e Bisotto Libero.

La partita si apre con Cuneo subito aggressiva: due schiacciate di Preti e un ace di Wagner per il 3 a 0. Sul 5 a 1 coach Serniotti richiede un videocheck e inverte il giudizio: 6 a 1 e time out per coach Lorizio. L’opposto brasiliano di Cuneo non si tira indietro e firma il 9 a 6. I biancoblu prendono le distanze e sul 14 a 9 la panchina ospite chiama il secondo break. Wagner ancora letale: suoi i punti del 16 a 12 e del 18 a 13. L’attacco out di Gamba (cresciuto nelle giovanili del club piemontese) porta la BAM S. Bernardo sul 19 a 14. Il numero 10 di casa sigla anche il 21 a 16. L’opposto biancoverde risponde: 21 a 17. Una zampata di Tallone vale il set ball per Cuneo e Serniotti schiera Filippi al palleggio al posto di Pedron. Motta annulla due palle set e il coach biancoblu sceglie prima di far rientrare Pedron e poi di fermare il gioco sul 24 a 20. La richiesta di videocheck da parte di Lorizio non è giudicabile e così si chiude il primo set: 25 a 20 e 1 a 0 Cuneo. Wagner top scorer della prima frazione con 7 punti.

Nel secondo parziale Cuneo parte avanti con l’opposto carioca: 1 a 0. Monster block dei padroni di casa: 4 a 2 e Codarin a servire. Errore di Cattaneo al servizio: 5 a 4. Wagner mette giù la palla del 9 a 7 e va a servire. Sul 10 a 7 coach Lorizio chiama il tempo. Il mani out di Tallone vale il 12 a 9, poi Motta di Livenza accorcia fino a pareggiare 12 a 12, costringendo l’allenatore della BAM San Bernardo a chiamare il time out. Nell’HRK esce Alberini ed entra Ferrato. Cuneo sale sul 20 a 15 e Lorizio spende il suo secondo break per provare a ricaricare i suoi. Motta di Livenza riduce il gap fino al 21 a 18. Poco dopo fa il suo ingresso in campo Botto al posto di Preti. L’allenatore veneto chiede un videocheck per fallo avversario, ma la tecnologia convalida il punto ai cuneesi. L’errore di Gamba consegna il set alla BAM S. Bernardo Cuneo: 25 a 19 e 2 a 0. Top scorer del parziale l’opposto biancoverde con 6 punti.

In avvio di terzo set prevale l’equilibrio: 3 a 3, poi Cuneo allunga 6 a 3. Sull’8 a 6 entra Matheus per Loglisci tra le fila mottensi. L’attacco di Preti vale il 10 a 8. Motta non è intenzionata e sigla il 12 a 10. Sul punto successivo per i biancoverdi, Serniotti ferma il gioco. Il check chiamato da Lorizio conferma il punto a Cuneo: 13 a 11. Motta rimane agganciata 15 a 14 e riesce a pareggiare con l’attacco di Gamba. Ace di Wagner per il 18 a 16 e time out per la panchina veneta. Al rientro Cuneo non si tira indietro e Preti mette giù la palla del 19 a 16. La formazione ospite riprende coraggio e raggiunge la parità (19 a 19) e Serniotti chiama i suoi a rapporto. Cuneo contesta un tocco di antenna degli avversari, e il check conferma: 20 a 19. I biancoblu staccano Motta 22 a 20 e Lorizio ferma il gioco per provare a invertire la rotta del set. Muro di Sighinolfi e Wagner per il 23 a 20. L’attacco di Gamba viene giudicato out, e il videocheck richiesto dall’allenatore ospite conferma il verdetto. Intanto torna in campo Botto per Preti. Cuneo chiude il match sul 25 a 21 e vince 3 a 0. La formazione sale quindi a quota 5 punti in classifica. Top scorer del match, in parità, gli opposti delle due formazioni: Wagner e Gamba. Alessandro Preti riceve invece il premio MVP.

Così coach Serniotti al termine dell’incontro: “Oggi siamo partiti meglio dell’altra volta e come spesso capita il primo set segna la partita. Abbiamo ancora tante cose da migliorare, la partita non è stata perfetta. Sono contento per come sta lavorando il gruppo, impegnandosi in modo serio e positivo. Abbiamo preferito limitare ancora Botto, ma credo che dalla prossima partita sarà disponibile. Abbiamo bisogno di lui, è un giocatore importante per la squadra”.

Nella quarta giornata di campionato, i biancoblu si sposteranno in terra abruzzese per affrontare la Sieco Service Ortona: appuntamento per domenica 31 ottobre alle 18. L’incontro sarà visibile gratuitamente in diretta sul canale YouTube di Volleyball TV.

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Hrk Motta di Livenza 3-0 (25-20/25-19/25-21)

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron (K) 3, Wagner 17, Sighinolfi 5, Codarin 5, Preti 12, Tallone 7; Bisotto (L1); Filippi, Botto. N.e. Vergnaghi , Lilli, Rainero. All.: Serniotti. II All.: Casale. Ricezione positiva: 60%; Attacco: 48%; Muri 7; Ace 2.

HRK Motta di Livenza: Alberini1, Gamba 17, Luisetto 7, Biglino (K) 4, Loglisci 3, Cattaneo 10; Battista (L1); Ferrato, Secco Costa 4. N.e. Saibene, Morchio, Acuti, Pugliatti, Zaccaria (L2). All.: Lorizio. II All.: Mattia. Ricezione positiva: 58%; Attacco: 46%; Muri 2; Ace 1.

Arbitri: Cesare Armandola, Rachela Pristerà.

Durataset: 30’, 27’, 33’. Durata totale: 90’.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente