La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Unione Inquilini al Prefetto: “Servono più alloggi a canone sociale”

Si chiedono soluzioni per evitare che gli sfratti siano traumatici e si individui il percorso più idoneo a garantire il passaggio da una casa ad un'altra

La Guida - L’Unione Inquilini al Prefetto: “Servono più alloggi a canone sociale”

In seguito alla decisione del Governo di non reiterare ulteriormente la sospensione delle esecuzioni degli sfratti, decidendo invece una forma di graduazione ormai in via di definitivo esaurimento, l’Unione Inquilini  di Cuneo scrive al Prefetto Fabrizia Triolo con l’obiettivo di sollecitarla “affinché le esecuzioni degli sfratti, almeno per tutti i soggetti che avrebbero diritto a una casa popolare o che presentino fragilità familiari e sociali, non siano traumatiche, non determinino smembramenti del nucleo familiare e, soprattutto, non gettino le persone in strada, ma invece individuino il percorso idoneo a garantire il passaggio da casa a casa”.

La lettera, firmata dal segreterio nazionale Walter De Cesaris e dal segretario della Federazione di Cuneo Olga Bertaina, sottolinea la necessità del “reperimento di uno stock importante di alloggi a canone sociale, tale da consentire alle amministrazioni di programmare un intervento idoneo. Più in generale è necessario il finanziamento e la realizzazione di un piano casa che incrementi in maniera forte l’offerta di alloggi di edilizia residenziale pubblica a canone sociale”. A tal fine si chiede alla Prefettura “una sua autorevole attivazione nei confronti dell’amministrazione comunale al fine sollecitare l’adozione di un necessario ed effettivo piano casa di edilizia residenziale pubblica a canone sociale”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente