La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 9 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Lutti a Boves, addio a Bramardi e Pellegrino

Giuseppe (Beppe) Bramardi e Aldo Pellegrino persone semplici e molto conosciute in paese

La Guida - Lutti a Boves, addio a Bramardi e Pellegrino

Boves – Saranno celebrati oggi mercoledì 20 ottobre alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo i funerali di Giuseppe (Beppe) Bramardi, mancato a 84 anni dopo una lunga malattia. Ultimamente era stato ricoverato alla casa di cura Monserrat di Caraglio dove è deceduto. Aveva vissuto a Torino per lavoro e poi era tornato a Boves. Persona molto semplice e umile, cordiale con tutti, aveva la passione dell’orto che coltivava per la famiglia. Giuseppe era parente della famiglia Bramardi di Cervasca, nota per la produzione di cioccolatini. Lascia la moglie Renata, la figlia Rosalba con il marito Enrico Dalmasso, commercialista a Cuneo e il nipote Milo, oltre al fratello Angelo.

Sempre nella casa di cura di Caraglio è mancato martedì 19 ottobre anche Aldo Pellegrino, 75 anni, conosciuto come Coccolino. Al lutto partecipa la comunità di Rivoira dove Pellegrino era molto noto e dove saranno celebrati i funerali giovedì 21 ottobre alle 14,30 nella chiesa parrocchiale di San Grato. Pellegrino lascia la moglie Elsa, i figli Isidora, Barbara e Giuseppe e quattro nipoti.

Beppe Bramardi

Aldo Pellegrino

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente