La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 28 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Castello di Racconigi, perla turistica della pianura

Autunno con Gusto ha fatto tappa nel Salone d'Ercole del Castello Reale: una tavola imbandita con i prodotti di eccellenza della pianura

La Guida - Il Castello di Racconigi, perla turistica della pianura

Racconigi – Autunno con Gusto ha fatto tappa nel Salone d’Ercole del Castello Reale di Racconigi. Una tavola imbandita con i colori dell’autunno, davvero una tavola “degna di un Re”, con un’esposizione rappresentativa dei profumi e dei sapori della pianura cuneese. Una promozione dei prodotti di eccellenza e del turismo in provincia di Cueno che ha proprio nel Castello dei Savoia uno dei punti forti. I visitatori, confermano il sindaco di Racconigi Valerio Oderda e Elena Cerutti  direttore dell’Associazione Le Terre dei Savoia, non sono mai mancati al Castello e c’è davvero da crederci ancora di più con il nuovo percorso di visita “Vita privata di un Re” che focalizza l’attenzione sulla figura di Carlo Alberto, raccontandone la dimensione più intima, attraverso gli spazi privati e della ritualità quotidiana, come la biblioteca o i bagni voluti dal sovrano. Il nuovo itinerario prevede ambienti finora non aperti al pubblico, restaurati e rifunzionalizzati proprio con progetti delle Terre dei Savoia.L’incontro organizzato dall’Atl del Cuneese in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Piemonte, il Comune di Racconigi e l’Associazione Le Terre dei Savoia è stato condotto dal critico gastronomico Paola Gula, affiancata dallo chef stellato Massimo Camia che ha proposto un goloso cooking show a base di prodotti locali. A dare il benvenuto, insieme al Presidente dell’Atl del Cuneese Mauro Bernardi, il sindaco di Racconigi Valerio Oderda ed il sirettore del Castello di Racconigi Riccardo Vitale.
“Dopo la prima presentazione dedicata ai prodotti tipici del Monregalese e della montagna, ospitata il 12 ottobre nella Reggia di Casotto a Garessio, questo secondo appuntamento ha portato lo sguardo sui prodotti e sui piatti Reali della pianura cuneese. Eccellenze ospitate in una cornice di ineguagliabile bellezza, il Salone d’Ercole del Castello di Racconigi. Rinnoviamo così il binomio cultura-enogastronomia, proposta vincente nel panorama dell’offerta turistica cuneese” ha detto il presidente dell’Atl, Mauro Bernardi.Sulla tavola dai colori intensi della mela rossa Cuneo e della croccante varietà della gialla Golden delicious, fino al giallo-grigio della renetta di Barge, dall’arancione della carota di San Rocco e della zucca di Piozzo alle tonalità brillanti del peperone Cuneo, dalle sfumature del porro Cervere e alle screziature del fagiolo Cuneo. Tra i piatti della tradizione, il Fritto Misto di Torre San Giorgio, la Bagna Caôda di Faule con l’Aglio di Caraglio proposta nel tradizionale fujot e, ancora, la Gallina bianca di Saluzzo, la pasta fresca e ripiena. A corredo, anche il saporito Gorgonzola DOP Biraghi e il Prosciutto Crudo di Cuneo DOP. A questi prodotti gastronomici di alto livello sono state abbinate le birre artigianali di pianura Baladin e Trunasse. Un tripudio di colori e di profumi, con la fragranza del pane dei forni di Savigliano (che riproporrà nel 2022 la Festa del Pane) e dei tradizionali biscotti come il Real Biscotto di Racconigi, le Batiaje e le paste di meliga di Torre San Giorgio, le Quaquare di Genola, i Quajot ed Cavalion ed il Marenotto di Marene, fino ai profumi più freschi della menta e delle erbe officinali di pianura. Dulcis in fundo hanno fatto capolino anche le galuperie al cioccolato quali il Dronerese e il Cuneese al Rhum, il Bacio di Fossano e il Pumalin di Lagnasco, per chiudere con il tradizionale panettone piemontese Albertengo, goloso preludio del Natale. In chiusura, il Consorzio Conitours con Armando Erbì ed Enrico Collo ha presentato gli itinerari cicloturistici di pianura che uniscono le Alpi di Cuneo al Po, con proposte per famiglie, sportivi e cicloamatori.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente