La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Morozzo, i 100 anni di Stefano Bongiovanni

Secondogenito di otto figli, non ha mai preso la patente, è stato bracciante a Tolosa e ha sempre lavorato in campagna

La Guida - Morozzo, i 100 anni di Stefano Bongiovanni

Morozzo – Compleanno centenario per Stefano Bongiovanni, residente in frazione Consovero, che sabato 9 ottobre ha raggiunto il secolo di vita. Domenica 10 è stato festeggiato dalla sua famiglia e da tutta la comunità  frazionale con la Messa di ringraziamento per la sua vita straordinaria. Il consiglio parrocchiale lo ha omaggiato di una targa ricordo e la Pro Loco di un dono con una sua fotografia. La festa è proseguita con un rinfresco sul piazzale della chiesa che ha emozionato e commosso il festeggiato per così tanta partecipazione.
Stefano Bongiovanni è nato a Sant’Albano Stura  il 9 ottobre 1921, secondogenito di otto fratelli (sei maschi e due femmine). Non ha mai preso la patente di guida per l’auto perché, ha detto, “a quei tempi bastava ce l’avesse  il primogenito”. Si spostava in bicicletta e poi in motorino che ha usato fino all’arrivo del casco obbligatorio, che non ha mai voluto indossare.
Ha prestato il servizio militare per tre anni (1941-43) come guardia frontiera in provincia di Cuneo, poi è emigrato come bracciante a Tolosa (Francia) dal 1948 al 1951. Nel 1954 si sposa con Margherita Mauro e dal matrimonio nascono i figli Mario e Stefania. Rimasto vedovo nel 1980, ha continuato a lavorare in campagna, imparando anche a cucinare per la sua famiglia e fino a qualche mese fa: minestrone e trippe erano la sua specialità. Ora vive con il figlio e la nuora aiutandoli in piccoli lavori domestici, mantenendo anche un legame molto stretto con i suoi fratelli e sorella. Dedica tanto tempo alla lettura di  giornali e riviste; inoltre tutte le mattine segue la  celebrazione della Messa in tivù e alla sera il rosario in diretta da Lourdes.
Stefano è la memoria storica e saggia della famiglia: spesso racconta ai nipoti e pronipoti episodi di vita quotidiana della sua gioventù o le vicende della guerra vissuta sulle montagne del Cuneese.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente