La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 17 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Piazza Virginio diventa un autodromo per 200 bambini a lezione di educazione stradale

Giovedì 7 e venerdì 8 ottobre in occasione di "Karting in piazza” organizzato dall’Automobile Club Cuneo, Piazza Virginio sarà trasformata in un piccolo autodromo per kart elettrici

La Guida - Piazza Virginio diventa un autodromo per 200 bambini a lezione di educazione stradale

Cuneo – Giovedì 7 ottobre dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16, e venerdì 8 ottobre dalle 9 alle 13, piazza Virginio si trasformerà in un piccolo autodromo per kart elettrici in occasione di “Karting in piazza”, iniziativa di educazione e sicurezza stradale ideata dall’Automobile Club.

Nelle due giornate saranno coinvolti circa 200 bambini delle scuole primarie Nuto Revelli di Cuneo, di Madonna dell’Olmo e dei ragazzi dell’Associazione Con.Te.St oOo, Ambasciata Rebirth – Cuneo, Fondazione Pistoletto Onlus. Sotto la direzione di esperti tecnici di Aci Sport, ai bambini verranno insegnati i rudimenti di educazione stradale sia in teoria che in pratica. Ai “piloti in erba” sarà poi affidato un kart elettrico con il quale muoversi in tutta sicurezza su un percorso studiato lungo la piazza, protetto e allestito con la segnaletica delle strade vere. Al termine, a tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato personalizzato con nomina ad “Ambasciatore della Sicurezza Stradale” e affidato il compito di diffondere le “10 Regole d’oro della FIA per la sicurezza stradale”, oltre ai gadget sulla manifestazione e una mascherina personalizzata. L’iniziativa, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha ottenuto il patrocinio della Città di Cuneo ed è organizzata grazie all’aiuto della Fondazione CRT ed alla collaborazione della Croce Rosa Italiana – Comitato di Cuneo.

“L’Automobile Club Cuneo torna ad organizzare un evento che ha riscosso in questi anni un notevole successo in termini di partecipazione di pubblico – sottolineano i vertici dell’Automobile Club Cuneo – ma anche di interesse da parte delle Autorità Politiche e della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile), tanto che dal 2013 si svolge con grande successo ed ha raggiunto oltre 20mila bambini in circa 50 location selezionate. La finalità di questa manifestazione, che si terrà in uno spazio appositamente allestito e gestito nel rispetto dei protocolli di prevenzione Covid 19 dettati dalla Federazione Sportiva, è quella di diffondere tra i giovanissimi la conoscenza ed il rispetto delle regole stradali, il tutto facendoli divertire a bordo di divertenti mezzi elettrici”.

Grazie alla presenza della Croce Rossa Italiana – Comitato di Cuneo, ai bambini sarà anche illustrato l’utilizzo dell’ambulanza e delle apparecchiature in essa presenti, necessarie per effettuare i soccorsi. “Tramite dei kart veloci quanto una bicicletta i bambini saranno chiamati a percorrere un percorso – spiega ancora il direttore dell’Automobile Club Cuneo, Giuseppe De Masi -. Tale sistema di apprendimento, che può definirsi learning by doing, si è dimostrato efficace in molte occasioni. I kart forniti agli alunni saranno a trazione elettrica e quindi ad impatto ambientale zero, a testimonianza di un altro importantissimo compito dell’ACI e della Fia, che è quello di diffondere sempre più una mobilità ecosostenibile, tema a cui anche l’Automobile Club Cuneo vuole avvicinare la popolazione sin dalla più tenera età”.

Nella foto: Un’immagine all’edizione 2018 di Karting in piazza in piazza Foro Boario.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente