La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 8 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Gabriele Lice è il nuovo sindaco di Prazzo

Con la sua lista “Prazzo insieme domani” ha vinto elezioni comunali contro l’avvocato caragliese Aldo Pellegrino

La Guida - Gabriele Lice è il nuovo sindaco di Prazzo

Prazzo – Gabriele Lice, 56 anni, è il nuovo sindaco di Prazzo. Con la sua lista “Prazzo insieme domani” ha vinto elezioni comunali contro l’avvocato caragliese Aldo Pellegrino. 68 i voti di Lice il 54,84% contro i 56 di Pellegrino 45,16%.
Sui 195 elettorai aventi diritto hanno votato in 128 (65,64%) una scheda nulla e tre bianche.

Lice che ha vissuto a Prazzo sino all’età di 6 anni, poi con la famiglia si è trasferito in pianura. Ha sempre mantenuto un contatto stretto con il paese e da circa due anni è tornato ad abitarci. Si è occupato di turismo internazionale e dal 2000 è assistente tecnico informatico presso l’istituto superiore statale “Virginio-Donadio” Agrario di Cuneo e istituto Alberghiero di Dronero.

Entrano in consiglio tutti e sette i suoi consiglieri, Michele Cesano, 68 anni, pensionato; David Parola, 52 anni, architetto; Gabriele Berruti, 42 anni, ricercatore universitario; Tommaso Agnelli, 56 anni, imprenditore; Stefano Vindrola, 34 anni, chimico; Alberto Balma, 46 anni, margaro; Carla Monti, 61 anni, imprenditrice.

Tre i consiglieri di minoranza, tra cui il sindaco perdente Aldo Pellegrino.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente