La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ecco come sarà il ritorno sulle piste da sci

Obbligo di green pass e mascherina per accedere agli impianti, capienza delle seggiovie al 100% e di funivie e cabinovie all’80%

La Guida - Ecco come sarà il ritorno sulle piste da sci

Cuneo – Obbligo di green pass e mascherina per accedere agli impianti di risalita, capienza delle seggiovie al 100% (80% se chiuse con cupole paravento) e di funivie e cabinovie all’80% con i finestrini aperti per il ricambio dell’aria. Consentito per queste ultime, solo in caso di emergenza o al fine di evitare o limitare assembramenti di persone presso le stazioni di monte, l’utilizzo a pieno carico. In tutti gli ambienti al chiuso e nella fase di imbarco (anche all’aperto) e durante le fasi di trasporto divieto di consumare alimenti, bevande e fumare. Una volta giunti alla stazione di monte, obbligo per gli utenti di abbandonare la stazione nel più breve tempo possibile.

Sono questi i punti principali del “Protocollo riapertura delle aree sciistiche e per l’utilizzo degli impianti di risalita” siglato negli scorsi giorni a Milano da Amsi (Associazione maestri sci italiani), Col.Naz. (Collegio nazionale maestri di sci), Federazione Italiana Sport Invernali, Anef (Associazione nazionale esercenti funiviari),  e Federfuni Italia (l’associazione italiana delle aziende ed enti proprietari e/o esercenti il trasporto a fune in concessione sul territorio nazionale) in vista della stagione 2021/2022. La riapertura dei comprensori sciistici è poi stata inserita nel decreto “green pass bis” che è stato approvato mercoledì alla Camera e che, per la conversione in legge, passerà in Senato entro il 5 ottobre.

Dopo una stagione passata andata completamente in fumo tra continui rinvii e cambi di rotta, l’obiettivo è la riapertura degli impianti di risalita tra regole e comportamenti virtuosi. Ai gestori degli impianti è chiesto di favorire la vendita online degli skipass, creare percorsi che garantiscano il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro, prevedere la presenza di personale che regoli il flusso per ridurre assembramenti e occasioni di contatto. Ma se l’obbligo di certificato verde e le nuove direttive non sembrano preoccupare troppo i gestori, resta comunque il timore di assistere ad un film già visto in quanto il protocollo “sarà aggiornato sulla base di nuove evidenze epidemiologiche e nel rispetto delle normative nazionali e regionali emesse, finalizzate alla prevenzione e al contenimento del rischio pandemico da covid 19”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente