La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 19 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La “tierra” tra origine e trasformazione nell’opera di Ernesto Morales

Trenta opere dell’artista argentino Ernesto Morales che si svolge  in tre sedi contemporaneamente: la Torre di Barbaresco, il Castello di Neive e le Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

La Guida - La “tierra” tra origine e trasformazione nell’opera di Ernesto Morales

Barbaresco – Da domani venerdì 24 settembre alle ore 18 s’inaugura “Tierra”, la mostra di trenta opere dell’artista argentino Ernesto Morales che si svolge  in tre sedi contemporaneamente: la Torre di Barbaresco, il Castello di Neive e le Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy.

Organizzata dall’associazione culturale Artefora con l’Archivio Ernesto Morales , la mostra è frutto degli ultimi due anni di ricerca di Ernesto Morales, e rappresenta la realizzazione di un progetto che vede coinvolte realtà imprenditoriali e di promozione del territorio che unite dal forte interesse verso l’arte contemporanea come strumento di sviluppo e di incremento del benessere sociale, hanno deciso di avviare una collaborazione attivando nel cuore delle Langhe un circuito di fruizione culturale attento al dialogo con il territorio. Le opere realizzate da Ernesto Morales per “Tierra” sono nate dalla costante riflessione che accompagna l’artista sui concetti di origine e trasformazione.  I profili delle colline delle Langhe disegnano infatti la dimensione meditativa da cui nasce l’osservazione del proprio orizzonte attuata dall’artista in questi mesi di ricerca interiore: pendii scoscesi, distese sconfinate di filari di vite, cieli nebulosi, costellazioni, a cui ancorare lo sguardo, circoscrivono nuove zone di esplorazione che generano il linguaggio pittorico da cui nascono le opere.
Le mostre sono visitabili fino al 30 novembre tutti i sabati di ottobre e novembre.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente