La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 30 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La diga senz’acqua a Entracque per controlli su strutture Enel (video)

Svuotamento dell'impianto per le verifiche periodiche, ancora più necessarie dopo gli effetti dell'alluvione dello scorso anno

La Guida - La diga senz’acqua a Entracque per controlli su strutture Enel (video)

Entracque – Sono in corso, e dureranno fino a metà ottobre, le operazioni di svuotamento della diga, con riduzione del livello del bacino della Piastra, decise da Enel Green Power per effettuare le verifiche periodiche dello stato di conservazione ed efficienza delle opere civili sommerse della diga e della centrale di Entracque. Un intervento ancora più necessario, dopo gli effetti della tempesta Alex di circa un anno fa (2 e 3 ottobre 2020), con un notevole accumulo di detriti all’interno dell’invaso.
Quest’ultimo viene quasi completamente svuotato (sono previsti circa 400.000 metri cubi di acqua su una capienza di circa nove milioni di metri cubi, quindi meno di un ventesimo del totale); non viene però effettuato uno svuotamento degli scarichi, bensì il pompaggio di gran parte dell’acqua nella più imponente diga del Chiotas; inoltre, negli incontri con le istituzioni locali, è stato garantito il deflusso minimo vitale per tutto il periodo delle attività. Poi, da inizio ottobre, l’invaso verrà progressivamente riempito.
Nelle fotografie e nel video è possibile vedere le condizioni del bacino nel pomeriggio di oggi (giovedì 23 settembre).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente